domenica, Novembre 29, 2020
Home > Abruzzo > Pescara, la polizia arresta in flagranza 2 donne per furto in abitazione

Pescara, la polizia arresta in flagranza 2 donne per furto in abitazione

PESCARA – Nel tardo pomeriggio dell’8 marzo la Polizia di Stato è intervenuta presso la locale strada Vecchia Fontanelle dove era stato segnalato al 113 un furto in corso in una abitazione. Giunti fulmineamente sul posto, i poliziotti sono riusciti a bloccare due donne nei pressi dell’abitazione segnalata, che avevano già quasi divelto l’infisso del piano terra avvalendosi di 2 massicci cacciaviti lunghi 40cm. Sottoposte a perquisizione sono state trovate in possesso di 2 calzini celati in tasca, che utilizzavano al posto dei guanti per non lasciare impronte digitali.

Sono state identificate per V.C. e K.V. di 28 e 22 anni, entrambe residenti in provincia di Roma, di origine balcanica, ed entrambe pluripregiudicate per aver commesso innumerevoli furti in abitazione. V.C. in particolare, peraltro in stato di gravidanza, è stata già tratta in arresto in flagranza di reato dalla Squadra Volante di Pescara per furto in abitazione nel 2016.

E’ stato rintracciato il proprietario dell’abitazione che ha sporto denuncia e, al termine degli accertamenti di polizia, le 2 donne sono state arrestate in flagranza per il tentativo di furto, aggravato dal porto ed utilizzo di oggetti adatti allo scasso; le due hanno trascorso la notte nella camera di sicurezza della Questura, in attesa della convalida degli arresti avvenuta nella tarda mattinata odierna.

Il processo sarà celebrato nei prossimi giorni; nel frattempo le due donne sono finite agli arresti domiciliari, nei comuni di Ciampino ed Aprilia dove abitano.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *