martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Abruzzo > Teramo, presentato il Regolamento per l’istituzione della Commissione Toponomastica

Teramo, presentato il Regolamento per l’istituzione della Commissione Toponomastica

teramo

TERAMO – Presentato venerdi’ mattina ai componenti dell’apposita commissione consiliare il “Regolamento per l’Istituzione della Commissione Toponomastica e criteri di funzionamento”, di cui è curatore l’assessore Luigi Ponziani.
Il Regolamento istituisce appunto l’organismo, che assumerà carattere permanente, cui sarà affidato l’incarico di esaminare le proposte da presentare alla Giunta comunale per l’intitolazione di qualsiasi area pubblica di circolazione, come piazze, vie, viali, ponti, rotatorie, giardini, monumenti, lapidi, ecc., ubicati nel territorio comunale; la scelta sarà valutata alla luce di considerazioni tecniche, storiche, artistiche o letterarie. L’attività dell’organismo sarà estesa anche alla individuazione delle intitolazioni di strutture educative, sociali, sportive e di altro luogo pubblico.
La Commissione porrà anche attenzione alle modalità specifiche relative all’apposita segnaletica, individuandone forme e materiali con criteri di uniformità e conformità.

Volontà dell’amministrazione comunale è di dare continuità ad una attività finora svolta con criteri di episodicità e marginalità e quindi di conferire alla materia quel valore storico e culturale che è elemento costitutivo della memoria storica collettiva e come tale da tutelare; senza dimenticare che la Commissione avrà particolare attenzione anche agli aspetti amministrativi, superando anche in questo caso gli elementi di frammentarietà ed episodicità cui spesso nel passato si è incorsi, con il paradosso, in taluni casi, delle sovrapposizioni di intitolazioni.
La Commissione Toponomastica, nominata dalla Giunta Comunale sarà costituita dal Sindaco, che la presiede; dall’ Assessore alla Cultura; da 2 Consiglieri Comunali, di cui un rappresentante della minoranza e da 5 esperti scelti per professione e in quanto aventi conoscenza in discipline quali storia e cultura, con particolare riferimento a quelle locali, architettura, topografia, toponomastica, scienze matematiche, fisiche e naturali, o altra materia la cui conoscenza permetta di ottemperare al meglio allo svolgimento dell’attività della Commissione.

Attualmente il Comune di Teramo assolve alle funzioni di competenza nel settore della Toponomastica basandosi esclusivamente sui riferimenti normativi nazionali in materia in assenza di specifici criteri locali e pertanto l’esigenza di regolamentazione al riguardo si evidenzia come una delle azioni essenziali da parte dell’Amministrazione. La discussione e l’approvazione del Regolamento sono demandati al Consiglio Comunale, nella seduta di martedì prossimo 12 Marzo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net