venerdì, maggio 24, 2019
Home > Mondo > Lala Kamara, strangolata per soldi nel suo appartamento a Manchester

Lala Kamara, strangolata per soldi nel suo appartamento a Manchester

< img src="https://www.la-notizia.net/lala" alt="lala"

Una giovane bresciana di origini senegalesi, di 26 anni, è stata trovata morta due giorni fa in un appartamento a Manchester, in Inghilterra. Due giovani sono stati fermati con l’accusa di averla uccisa. La vittima si chiamava Lala Kamara.  Era cresciuta in provincia di Brescia, dove vive ancora la sua famiglia, ed è stata residente a Calcinato. Lala si era trasferita a Manchester per lavorare come infermiera tre anni fa.  Il suo corpo è stato trovato a Denton Court nella notte di sabato, secondo quanto riferito dalla polizia di Greater Manchester (GMP).

Mustapha Dia, 21 anni, di Denton Court, Denton, è stato accusato di omicidio ed è comparso davanti ai magistrati di Tameside. È stato posto in custodia prima della comparizione al Manchester Crown Court.

Un portavoce del GMP ha detto che il secondo uomo trattenuto per sospetto omicidio è stato rilasciato senza ulteriori azioni. L’ipotesi seguita dagli investigatori e’ che si sia trattato di una rapina finita male. La giovane viveva nell’appartamento con due amiche.


“Lala è stata uccisa per soldi, è stata strangolata”, racconta il padre della vittima, che si trova a Manchester, in base a quanto gli ha riferito la polizia. I due fermati conoscevano la giovane, frequentavano la casa dove abitava e uno sarebbe un parente di una coinquilina di Lala.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: