giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “TIN CUP” sabato 23 marzo 2019

Il film consigliato stasera in TV: “TIN CUP” sabato 23 marzo 2019

Il film consigliato stasera in TV: “TIN CUP” sabato 23 marzo 2019 alle 21:05 su CINE SONY (Canale 55)

Tin Cup è un film statunitense del 1996 diretto dal regista Ron Shelton e prodotto dalla Warner Bros, con Kevin Costner, Rene Russo e Don Johnson.

Roy McAvoy, soprannominato “Tin Cup”, è un ex giocatore di golf, che per guadagnarsi da vivere dà lezioni in un club in una sperduta cittadina delTexas. La carriera da golfista avrebbe potuto essere notevole, ma così non è stato a causa del suo carattere impulsivo. I suoi amici gli sono rimasti vicino, primo fra tutti il suo caddie Romeo. Tra gli allievi di Roy c’è anche Molly Griswold, psicologa e fidanzata col suo rivale di sempre, David Simms, campione di golf di fama mondiale. Roy si innamora di lei, e per conquistarla decide di cercare di vincere l’US Open: comincia quindi il lungo iter delle qualificazioni.

Tin Cup riesce a qualificarsi per l’Open, ma il suo inizio di torneo è pessimo. In compenso Molly scopre la natura arrogante di David, e decide quindi di mollarlo per stare accanto a Roy. Nelle giornate successive Roy recupera il distacco in classifica ed arriva all’ultima buca del torneo con la possibilità di vincerlo, ma ancora una volta il suo carattere lo porta a cercare di realizzare un colpo impossibile. Roy lo fallisce varie volte, compromettendo la sua classifica, ma all’ultimo tentativo manda la palla in buca da grande distanza. Il torneo è perduto, ma Molly gli fa capire che “tra cinque anni nessuno si ricorderà di questo US Open, mentre tutti continueranno a parlare di quel meraviglioso colpo finito diritto in buca, così guadagnerà una grande popolarità. Alla fine Roy e Molly vanno via insieme. David, che abborda una sua fan, non sembra molto turbato dalla cosa.

 

Regia di Darren Aronofsky

Con: Natalie Portman, Mila Kunis, Vincent Cassel e Barbara Hershey

Fonte: WIKIPEDIA