venerdì, Settembre 17, 2021
Home > Marche > Pochi ripetenti: gli studenti marchigiani tra i più bravi in Italia

Pochi ripetenti: gli studenti marchigiani tra i più bravi in Italia

giulianova

Ancona – Gli studenti delle Marche sono tra i più diligenti in Italia. Almeno quelli delle superiori. Stando a una elaborazione effettuata dal sito www.openpolis sul numero dei ripetenti in Italia con dati disaggregati per ogni regione, nelle Marche sono stati bocciati il 5% dei ragazzi che frequentavano le Superiori nell’anno scolastico 2017/2018; la regione è al terzo posto in Italia, visto che ancor più bravi sono gli studenti del Molise con il 4,70% e dell’Umbria che conta solo il 3,80% di ripetenti. La regione con più bocciati è la Sardegna con l’11,20%.

Disaggregando per tipo di scuola, ci si accorge come le bocciature si concentrino soprattutto nei tecnici e nei professionali. Nei licei i non ammessi sono il 4,1%, quota che più che raddoppia nei tecnici (9,5%) e quasi triplica nei professionali (11,9%).

Che dire delle Scuole Medie? Qui sono riportati i dati fermi al 2014 e divisi per provincia. Emerge che nella provincia di Ascoli Piceno gli scolari sono i più sgobboni della regione: solo l’1,91% è stato bocciato in quell’anno scolastico. Segue Pesaro/Urbino con 2,49%, Ancona con il 2,89%, Macerata con il 3,02% e Fermo con 3,44%. La provincia più studiosa d’Italia è quella di Avellino dove sono stati bocciati solo l’1,36% dei ragazzi che frequentavano le scuole medie.

 

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net