sabato, Gennaio 23, 2021
Home > Lazio > Codici: azione di classe su House to House

Codici: azione di classe su House to House

codici

L’Associazione Codici si schiera al fianco dei consumatori coinvolti nella vicenda House to House. Si tratta della società sanzionata dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato con una multa di 270mila euro per aver venduto il prodotto AsciugaStiratrice Agento Professional proponendolo con caratteristiche non veritiere tramite gli agenti di vendita porta a porta e nei messaggi pubblicitari contenuti nella brochure illustrativa del prodotto e sul sito internet della società.

L’Associazione Codici ha deciso di avviare un’azione di classe per tutelare i consumatori che hanno acquistato il prodotto per ottenere il risarcimento del danno o la restituzione delle maggiori somme pagate per un prodotto di qualità diversa da quello effettivamente acquistato.

Nel mirino dell’Agcm è finita l’AsciugaStiratrice Agento Professional, venduta in due modelli: il primo dal febbraio 2013 all’agosto 2017 ed il secondo a partire dal settembre 2017. Il primo modello veniva presentato con una classe energetica A+, quando in realtà apparteneva alla categoria B, e con una capacità di carico di 9 kg, mentre ne aveva 7, e con la capacità di stirare i capi, desumibile dal nome commerciale del prodotto “Asciugastiratrice”. Per il secondo modello, invece, la contestazione riguarda la capacità del prodotto di stirare. Per entrambi i modelli, infine, vengono riprodotti nei messaggi, per avvalorare le affermazioni pubblicitarie, i loghi del comitato scientifico H-Global quale ente scientifico certificatore della qualità del prodotto. Dalle verifiche dell’Antitrust è emerso però che il socio unico ed amministratore della H-Global è lo stesso amministratore, presidente e socio unico di House to House.

I clienti che hanno acquistato l’AsciugaStiratrice Agento Professional dalla House to House, sanzionata dall’Antitrust, possono aderire all’azione di classe promossa dall’Associazione Codici compilando il modulo disponibile sul sito internet www.codici.org. Per maggiori informazioni è possibile contattare il numero 06.5571996 oppure scrivere all’indirizzo email segreteria.sportello@codici.org.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *