domenica, Ottobre 17, 2021
Home > Abruzzo > Montorio Polis propone “Montagna teramana”: circoscrizione elettorale per l’entroterra

Montorio Polis propone “Montagna teramana”: circoscrizione elettorale per l’entroterra

< img src="https://www.la-notizia.net/polis" alt="polis"

L’entroterra Teramano conta sempre meno non solo a livello istituzionale ma, anche e soprattutto, dal punto di vista politico.

Riceviamo e pubblichiamo:

PROPOSTA POLIS
Con le elezioni provinciali di domenica scorsa, si è concluso l’iter di rinnovo di tutti gli enti istituzionali sovraordinati: regione e provincia.
Ancora una volta, a livello di rappresentanza, il risultato per il nostro territorio è zero eletti.
Ancora una volta, come spesso accade, logiche da faida partitica interna prevalgono sulle dinamiche territoriali.
Montorio Polis, allora, avanza la seguente proposta, per le motivazioni esposte nella stessa, e cercherà, nei prossimi mesi, di coinvolgere tutte le forze politiche territoriali al fine di rendere realtà la #circoscrizionemontagnateramana.

LA CIRCOSCRIZIONE “MONTAGNA TERAMANA”
L’entroterra Teramano conta sempre meno non solo a livello istituzionale ma, anche e soprattutto, dal punto di vista politico.
Su 105 candidati alle passate regionali della circoscrizione Teramo, solo 2 provengono da comuni “a monte” di Teramo e le 2 unità rappresentano un’involuzione rispetto agli 8 candidati delle regionali 2014.
Un territorio spopolato vale poco, in termini elettorali, così come un territorio senza rappresentanza rischia di ottenere meno investimenti, meno fondi e di perdere posti di lavoro e residenti.
Noi, allora, abbiamo una proposta tesa a garantire al nostro territorio la giusta raplresentanza: creare una circoscrizione elettorale regionale che vada ad abbracciare tutti i comuni dell’entroterra, a scarsa rappresentanza istituzionale, dalla montagna Teramana alla Valfino.
L’iniziativa va attuata a mezzo di una modifica della legge elettorale regionale ( L.R. nr. 9/2013 ) con particolare riferimento all’articolo 1 comma 3 ( aumento del numero delle circoscrizioni ) e dell’allegato 1 ( ripartizione delle circoscrizioni ).
La nuova ripartizione circoscrizionale sarebbe, sempre e comunque, modulata sulla base della popolazione rappresentata, rispettando così il principio di rappresentatività elettorale.
Una nuova ripartizione, inoltre, potrebbe diventare una scelta “di sistema” che, a mezzo della creazione di microcircoscrizioni, andrebbe a garantire una rappresentanza più capillare, in sede regionale, a tutti i territori della regione.
Poichè si tratta di una questione di fondamentale importanza che investe tutto il nostro territorio, nelle prossime settimane saremo impegnati a chiedere un doveroso sostegno a tutte le forze politiche territoriali, senza distinzione di area #circoscrizionemontagnateramana

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net