venerdì, Novembre 27, 2020
Home > Italia > Riace, Lucano indagato per truffa e falso: il Viminale aveva disposto da tempo il trasferimento dei migranti

Riace, Lucano indagato per truffa e falso: il Viminale aveva disposto da tempo il trasferimento dei migranti

< img src="https://www.la-notizia.net/riace" alt="riace"

RIACE – Salvini aveva visto giusto. Già da tempo con una circolare il Viminale aveva disposto il trasferimento dei migranti accolti nei centri del Comune calabrese.

Il Ministero aveva chiesto all’Amministrazione comunale la rendicontazione di tutte le spese sostenute, sollecitando “ad inviare la relativa documentazione secondo le modalità previste dal manuale di rendicontazione Sprar”.

“Vogliono soltanto distruggerci. I nostri legali stanno già predisponendo un ricorso al Tar contro la decisione del Viminale” commentava allora il sindaco, campione dei migranti Lucano.

Ma tanta sicurezza sulla bontà del proprio operato oggi appare piuttosto avventata: infatti nuovi guai sono in arrivo per il sindaco (già sospeso) di Riace.

La Procura di Locri ha emesso nei confronti di Mimmo Lucano un avviso di conclusione delle indagini per l’ipotesi di truffa e falso ideologico proprio in relazione alla gestione dei migranti nel centro della Locride.

Con lui nell’ indagine altri nove indagati. Proprio ieri, Lucano è stato rinviato a giudizio, con altri 25, per l’inchiesta “Xenia” sulla gestione dei migranti a Riace.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *