lunedì, Novembre 29, 2021
Home > Italia > Rovigo, neonato abbandonato in un borsone nei pressi del cimitero: sta bene

Rovigo, neonato abbandonato in un borsone nei pressi del cimitero: sta bene

chieti

ROVIGO – Erano le prime ore della mattinata del 24 aprile quando alcuni passanti si sono accorti del piccolo che piangeva. In un borsone, gettato in un cassonetto, c’era un neonato. La vicenda si colloca in prossimita’ del cimitero di Rosolina Mare. Ora e’ caccia alla mamma. Lanciato l’allarme, sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri e gli operatori sanitari del 118. Il piccolo e’ stato trasportato d’urgenza in ospedale, inizialmente non era apparso in buone condizioni. Ma ora, fortunatamente, sta bene. Secondo quanto e’ stato possibile apprendere, dalla ricostruzione operata dal personale medico, il bimbo sarebbe stato abbandonato subito dopo la sua nascita. Pesa poco meno di 3 chilogrammi. Al momento del suo ritrovamento era completamente nudo ed aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. E’ stato chiamato Giorgio, in onore dell’infermiera che per prima l’ha soccorso. E’ lungo 47 centimetri. Al vaglio degli inquirenti le immagini delle telecamere di sorveglianza del cimitero, che si spera possano consentire di individuare chi lo ha abbandonato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net