martedì, Novembre 30, 2021
Home > Lazio > ForumAmbientalista accoglie la redazione della “Carta Internazionale di Roma sul clima e la salute”

ForumAmbientalista accoglie la redazione della “Carta Internazionale di Roma sul clima e la salute”

< img src="https://www.la-notizia.net/ambiente" alt="ambiente"

Riceviamo dall’Associazione ForumAmbientalista e pubblichiamo: “È stata presentata domenica 28 aprile al Villaggio della Terra la “Carta Internazionale di Roma sul clima e la salute”, un documento necessario per comprendere il tema della correlazione tra cambiamento climatico e salute. La Carta è il risultato dei lavori svolti durante il convegno internazionale “Health and Climate Change” (Salute e cambiamenti climatici) tenutosi a Roma dal 3 al 5 dicembre 2018, in cui oltre 500 ricercatori si sono trovati d’accordo nel sostenere che gli effetti diretti e indiretti dei cambiamenti climatici sulla salute debbano essere affrontati immediatamente, visto che i prossimi vent’anni saranno decisivi per la salute del genere umano e del pianeta.

L’Associazione ForumAmbientalista accoglie positivamente la redazione della Carta Internazionale di Roma, in quanto ne condivide il contenuto che si basa sulle azioni urgenti da intraprendere per arginare la questione dei cambiamenti climatici e il loro impatto sulla quotidianità: tali azioni, stando alla Carta, riguardano l’adozione di misure necessarie a monitorare la salute, la salubrità dell’aria, l’igiene dell’acqua, le malattie trasmissibili, lo sviluppo e la mobilità sostenibile e la sicurezza alimentare. ForumAmbientalista sostiene inoltre gli impegni eco-sostenibili che gli scienziati riuniti al Villaggio della Terra hanno stilato per salvare il pianeta e combattere il riscaldamento globale: questo vademecum di azioni pratiche da fare ogni giorno consiglia ad esempio di rifiutare la logica dell’usa e getta, non sprecare acqua, spegnere la luce quando non necessaria, riciclare correttamente, favorire prodotti locali, camminare di più e guidare di meno.

ForumAmbientalista auspica che questa serie di azioni e suggerimenti utili per contribuire alla salvaguardia della Terra faccia crescere la consapevolezza nei cittadini che i cambiamenti climatici, come afferma Walter Ricciardi, già direttore dell’ISS, “sono un’apocalisse a fuoco lento” e che i rischi correlati “sono largamente sottostimati, perciò è opportuno parlarne in tutte le circostanze e spiegare questi dati”. Per evitare dunque gli effetti negativi che i cambiamenti climatici potrebbero avere sulla specie umana, è necessario cominciare sin da subito a garantire l’equilibrio tra gli ecosistemi e educare i cittadini ad adottare uno stile di vita basato su un consumo sostenibile che rispetti la natura e protegga la salute.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net