lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Marche > Pesaro, chiusa la seconda edizione della rassegna musicale Concerti Aperitivo

Pesaro, chiusa la seconda edizione della rassegna musicale Concerti Aperitivo

< img src="https://www.la-notizia.net/pesaro" alt="pesaro"

Si è chiusa la seconda edizione della rassegna musicale Concerti Aperitivo della Filarmonica Gioachino Rossini

PESARO – Una bella mattinata di musica proposta dal Quintetto a fiati della Filarmonica ha concluso la seconda edizione della rassegna musicale “Concerti Aperitivo” ideata e organizzata dalla Filarmonica Gioachino Rossini di Pesaro. I quattro appuntamenti hanno offerto piacevoli momenti di musica, la domenica mattina nella splendida Chiesa dell’Annunziata, molto graditi dal pubblico che ha seguito la rassegna con partecipazione.

In pedana per questo ultimo concerto c’erano Cristina Flenghi, flauto, Stefano Rava, oboe, Davide Felici, clarinetto, Paolo Biagini, fagotto e Massimo Mondaini, corno. Il quintetto ha proposto brani di Franz Joseph Haydn, Franz Danzi e Ferenc Farkas, il bis a grande richiesta è stato con un brano di Scott Joplin.

Anche la seconda edizione della rassegna si è articolata in quattro appuntamenti aperti dalla proposta dedicata ai più piccoli con Pierino e il lupo e altre piccole storie in musica; secondo concerto con l’originale prova d’orchestra aperta al pubblico della Sinfonia n. 2 in Re maggiore Op.36 e poi il concerto di Pasqua dedicato alla musica composta per la tromba “Sulle ali di un soffio”. Una programmazione sempre più varia ma con l’obiettivo di creare una proposta di alta qualità musicale che vada di pari passo con il piacere dell’ascolto.

Con i Concerti Aperitivo la Filarmonica Rossini ha promosso a anche a Pesaro, Città Creativa Unesco per la musica, la “sana abitudine” del concerto della domenica mattina, un modo nuovo per incontrarsi ascoltando musica eccellente.

Il Presidente e Direttore Artistico della Filarmonica, M° Michele Antonelli ha espresso tutta la sua soddisfazione «Anche questa seconda edizione dei nostri Concerti Aperitivo ha avuto un’ottima risposta di pubblico, confermando la validità della proposta, e per questo voglio ringraziare per il patrocinio il Comune di Pesaro, oggirappresentato in sala dal Sindaco Matteo Ricci e dal Vice Sindaco Daniele Vimini. Ringrazio anche AMAT per la collaborazione e il supporto a questa come ad altre nostre iniziative. Grazie poi a SKY Trade International, una realtà imprenditoriale che ha sostenuto i Concerti Aperitivo, dimostrando attenzione e sensibilità per la musica e la cultura.»

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *