lunedì, Novembre 29, 2021
Home > Italia > Salvini: Di Maio si tranquillizzi, con Berlusconi telefonata di auguri

Salvini: Di Maio si tranquillizzi, con Berlusconi telefonata di auguri

Nella polemica infinita del Movimento 5stelle contro gli alleati leghisti, oggi è la volta delle richieste di smentite su fantomatiche telefonate con Berlusconi per organizzare la fine dell’attuale governo.

 “Berlusconi l’ho sentito per fargli gli auguri di buona salute. Spero che Di Maio non polemizzi anche quando uno augura ‘in bocca al lupo’ a qualcuno che è ricoverato in ospedale altrimenti saremmo veramente all’asilo Mariuccia” replica il leader della Lega, Salvini, sottolineando: “Io non litigo con nessuno”, “sono leale” e spero “tutti siano leali” con me.

Indossando poi i panni di Ministro dell’interno Salvini ribatte all’altra polemica di giornata relativa alla teorizzata inefficienza dell’operato dell’inqulino del Viminale ed alla necessità di riaprire i porti Italiani agli sbarchi dei clandestini, nonchè alla presunta incapacità di Salvini di procedere alle espulsioni e conseguenti rimpatri dei clandestini attualmente presenti nel nostro Paese.

“Nel 2019 meno sbarchi,meno reati commessi, meno morti in mare. Se qualcuno rimpiange i porti aperti che portavano in Italia più clandestini e facevano morire in mare più persone, sappia che avrà nel sottoscritto un avversario irriducibile”.Questa la replica a Di Maio del vicepremier leghista che ha anche rimarcato come dal primo gennaio 2019 a oggi sono sbarcati in Italia 1.009 clandestini contro i quasi 10 mila (per la precisione 9.959) dello stesso periodo del 2018.

I rimpatri nel 2019,indica il Viminale, sono 2.301 (più del doppio degli arrivi),di cui 2.179 forzati e solo 122 assistiti.

Per oggi dal ring di Palazzo Chigi è tutto, il resto alla prossima puntata.