martedì, Novembre 30, 2021
Home > Abruzzo > Chieti: domenica 26 maggio andrà in scena l’evento storico “Una passeggiata nell’800”

Chieti: domenica 26 maggio andrà in scena l’evento storico “Una passeggiata nell’800”

Il gruppo della Compagnia Nazionale di Danza Storica Abruzzo. Foto concessaci da Marilisa Palazzone per l’articolo

CHIETI – Domenica 26 maggio 2019 si svolgerà nel centro di Chieti, l’evento storico organizzato dalla “Compagnia Nazionale di Danza Storica Abruzzo”, “Una Passeggiata nell’800” col patrocinio della locale delegazione del FAI, e del Comune di Chieti.

L’evento inizia in mattinata alle 10.00 con una passeggiata in abiti storici lungo Corso Marrucino. Il corteo storico giungerà alle 10.30 nella splendida Villa Comunale “Frigerj”, dove,intorno alla fontana monumentale di Piazza Mazzini, verranno eseguite delle danze ottocentesche in abiti d’epoca, curate dal coreografo Daniel Lapenna. Alle 11.00, il Prof. Paolo Rapposelli, guiderà gli ospiti per una passeggiata culturale nei vialetti alberati della villa, lungo i quali esporranno e dipingeranno delle opere degli artisti, come avveniva nelle città italiane ed europee nel XIX secolo.

La pausa pranzo sarà rigorosamente al sacco e grazie all’Associazione “Scuderia San Paolo” sarà possibile fare un giro a cavallo e su pony per i più piccini. Nel pomeriggio alle 14.00 Milena Valignani spiegherà dei romanzi ottocenteschi in un angolo culturale appositamente dedicato.

Infine, alle 16.30, per rimanere sempre in tema ottocentesco, ci si sposterà presso i locali dell’Associazione Luca Romano, al piano terra di Palazzo Lepri, dove la Prof.ssa Marilisa Palazzone, docente di lettere impegnata già da anni in diverse attività artistiche a favore della realtà locale, terrà una lezione sulla ricerca storia, realizzata con i suoi studenti della classe III A della Scuola Mezzanotte di Chieti Scalo, su “Carrozze e viabilità nel passato a Chieti e non solo…”. L’evento in caso di maltempo, verrà rinviato a data da destinarsi.

A tal proposito, noi abbiamo intervistato la Prof.ssa Marilisa Palazzone che ci ha brevemente parlato nello specifico di questa iniziativa:

  • Ci parli brevemente di “Una passeggiata nell’800″…. “È una manifestazione culturale, artistica e storica organizzata dal FAI , delegazione di Chieti e dall’Associazione Nazionale di Danza Storica Abruzzo prevista per domenica 26 maggio presso la Villa Comunale di Chieti. È un’occasione per fare un tuffo nel passato. Dopo la passeggiata in abiti storici lungo Corso Marrucino, il corteo arriverà alla fontana della Villa Comunale e si esibirà in una serie di danze curate dal coreografo Daniel Lapenna che si alterneranno alle passeggiate culturali organizzare dal Fai e curate dal prof Paolo Rapposelli alla scoperta della Villa Comunale. Durante tutta la giornata saranno presenti pittori lungo la via principale della Villa che dipingeranno en plein air. Per chi ne avesse voglia, ci sarà la possibilità per grandi e piccini di fare una passeggiata sui cavalli o sui pony. Inoltre si potrà ascoltare la lettura di alcuni passi tratti da alcuni romanzi dell’800, letti e spiegati da Milena Valignani. A ora di pranzo, siete tutti invitati a un picnic sull’erba. L’evento continuerà fino al primo pomeriggio e si concluderà con la presentazione di una ricerca storica sull’800 a Chieti da me curata e proiettata presso l’Associazione Luca Romano, a Palazzo Lepri”.

 

  • In che ottica delle manifestazioni locali si colloca questo evento? “Si colloca all’interno del Maggio Teatino e delle manifestazioni organizzate dal Fai a livello nazionale e locale”.

 

  • Che cosa è la “Compagnia di Nazionale di Danza Storica Abruzzo”? “La Compagnia Nazionale di Danza Storica è un’associazione culturale che ha come scopo prevalente la promozione e la diffusione della cultura ottocentesca in tutte le sue forme. I Gran Balli che la Compagnia Nazionale organizza a livello nazionale e internazionale si svolgono in location accuratamente selezionate: palazzi storici, castelli, regge. Direttore artistico è Nino Graziano Luca e ha sede a Roma. La sede di Chieti è stata aperta  nel mese di settembre del 2017, ed è diretta dal Maestro Daniel Lapenna , ballerino professionista di grande talento, diplomato al Teatro La Scala di Milano, che vanta numerosi riconoscimenti nazionali e che fa parte anche del corpo di ballo professionista dell’Associazione”.

 

  • State coniugando arte, spettacolo e storia, ci parli brevemente più nello specifico di quello che si svolgerà a Palazzo Lepri presso i locali dell’Associazione “Luca Romano” alle 16.30…. “Si tratta di un lavoro di ricerca storica dal titolo “ Carrozze e viabilità nel passato a Chieti e non solo” che trae spunto dal libro scritto da Aurelio Bigi “ Carrozze e cavalli”. Lo scopo è quello di conservare la memoria storica di un passato che, per quanto recente, non esiste ormai più. I ragazzi si sono cimentati nello studio delle diverse tipologie dei cosiddetti “legni”, cioè delle carrozze, del passato : dal landó al calesse alla carrozzella fino alla diligenza e all’ omnibus. Hanno poi ricostruito la viabilità nel passato e hanno scoperto, con grande meraviglia, che fino ai primi decenni dell’Ottocento quasi l’80% dei Paesi d’Abruzzo non era collegato con strade rotabili o carrozzabili e che per spostarsi da un paese a un altro c’erano solo strade percorribili a piedi o in groppa a un cavallo o un asino . È stato un lavoro impegnativo ma che mi ha dato, come insegnante, grande soddisfazione”.

Cristiano Vignali – La-Notizia.net