lunedì, Dicembre 6, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 30 maggio su RETE 4: intervista a Matteo Salvini

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 30 maggio su RETE 4: intervista a Matteo Salvini

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 30 maggio alle 21:25 su RETE 4: l’intervista a Matteo Salvini e i risultati del voto Rousseau

Giovedì 30 maggio, in prima serata, nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”, il programma di approfondimento e inchiesta di Retequattro.

Paolo Del Debbio, intervisterà, in diretta, il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvinisui nuovi equilibri di governo, dopo il voto per le europee, e sull’agenda dell’esecutivo: cosa succede ora con la Tav?

Nel corso della puntata, si commenteranno i risultati del voto online sulla piattaforma Rousseau per confermare la fiducia al leader politico Luigi Di Maio.
Inoltre, si aprirà un dibattito con la senatrice Licia Ronzulli (FI) e l’europarlamentare Elisabetta Gualmini (Pd) sui territori in cui il Movimento 5 stelle ha perso o ha continuato ad avere la maggioranza di consensi e sul caso dei licenziamenti “via social” della catena Mercatone Uno.

E ancora, un reportage a cura di Paolo Del Debbio, aprirà la discussione sul taglio delle pensioni d’oro con la testimonianza di un “pensionato d’oro” e, tra gli altri, il presidente della Commissione bilancio alla Camera Claudio Borghi (Lega).
Infine, con Giovanni Donzelli (Fratelli d’Italia) e Pierfrancesco Majorino (Pd) si commenteranno i risultati delle europee: la Lega è il primo partito, anche a Riace e Lampedusa, allora l’Italia rifiuta l’accoglienza?
Preziosa la testimonianza in studio di simpatizzanti del Movimento 5 Stelle e del centro destra, imprenditori e pensionati.

Non mancherà, inoltre, l’incursione ironica sull’attualità del comico e attore genovese Giovanni Vernia.