mercoledì, Marzo 3, 2021
Home > Abruzzo > Oltre 200 ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Atri hanno animato Casoli per una estemporanea di pittura

Oltre 200 ragazzi dell’Istituto Comprensivo di Atri hanno animato Casoli per una estemporanea di pittura

< img src="https://www.la-notizia.net/estemporanea" alt="estemporanea"

ATRI – Muniti di fogli, matite, colori e pennelli oltre 200 alunni dell’Istituto Comprensivo di Atri, in particolare della scuola secondaria di primo grado di Casoli di Atri e delle scuole dell’infanzia e primarie di Casoli e Fontanelle, si sono cimentati questa mattina (5 giugno 2019) in una estemporanea di pittura nel Museo all’Aperto di Casoli Pinta. L’iniziativa, organizzata dall’istituto Comprensivo con il contributo dell’Assessorato all’istruzione e cultura del Comune di Atri e con il supporto del gruppo Happy Casoli,dell’associazione culturale Castellum Vetus e il contributo artistico della pittrice Roberta Di Maurizio, ha visto i ragazzi impegnati nella realizzazione di opere pittoriche su diversi supporti.

Abbiamo accolto molto favorevolmente questa idea di dare ai ragazzi la possibilità di esprimersi con l’arte a Casoli di Atri – commenta l’Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Atri, Domenico Felicione – Casoli sta investendo da anni nell’Arte, con la Biennale Nazionale di Pittura Murale Casoli Pinta e la Pinacoteca che raccoglie le opere degli artisti partecipanti. E’ stato bellissimo ed emozionante vedere i piccoli artisti all’opera nelle vie del museo all’aperto di Casoli Pinta. Una esperienza unica e altamente formativa per la quale ringrazio i docenti, il dirigente scolastico, professor Achille Volpini e quanti si sono adoperati per la riuscita dell’iniziativa”. 

 

“L’idea di concludere l’anno scolastico con una iniziativa nel centro storico di Casoli – aggiunge il dirigente scolastico Achille Volpini – testimonia lo spirito di collaborazione che si è instaurato tra la scuola, le famiglie e l’amministrazione comunale.  Il coinvolgimento di tutte le componenti della comunità scolastica è un presupposto imprescindibile per il successo formativo degli alunni”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *