venerdì, Novembre 15, 2019
Home > Lazio > Roma: ieri i petali di rosa di Pentecoste dall’ “oculus” del Pantheon

Roma: ieri i petali di rosa di Pentecoste dall’ “oculus” del Pantheon

< img src="https://www.la-notizia.net/pentecoste" alt="pentecoste"
< img src="https://www.la-notizia.net/pentecoste" alt="pentecoste"
La caduta della pioggia di petali rossi dall’oculus del Pantheon la domenica di Pentecoste

ROMA – Ieri mattina, domenica di Pentecoste 9 giugno 2019al termine della celebrazione della Messa si è svolta la tradizionale caduta dei petali di rosa, per celebrare la Pentecoste al Pantheon, uno degli eventi più attesi dai turisti che visitano Roma il cinquantesimo giorno dopo la Pasqua.

Il rito, derivante dalla festa romano – italica della celebrazione dell’ “Ambarvalia”, festa per propiziare la fertilità dei campi in onore di Cerere, nella tradizione cristiana commemora la discesa dello Spirito Santo sulla Madonna e sugli Apostoli raccolti nel cenacolo e il sangue versato dal Cristo dal Crocefisso per la redenzione dell’intera umanità.

Dal 1995, è la Città di Giffoni Valle Piana (SA) che dona le rose.

Al termine della Messa officiata da Monsignor Aurelian Percu, una dozzina di Vigili del Fuoco, appartenenti a tre squadre e al nucleo SAF del comando provinciale di Roma, hanno fatto cadere dall’oculus “occhio del cielo”, tondeggiante apertura sulla sommità  della cupola del Pantheon (la più alta del mondo in calcestruzzo di ben 43 metri), i petali di rosa nell’antico tempio di tutti gli Dei, oggi Basilica di Santa Maria ad Martyres, pieno in ogni ordine di posto con quasi un migliaio di spettatori.


Cristiano Vignali – La Notizia.net




Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: