domenica, Maggio 9, 2021
Home > Abruzzo > ABRUZZO PRESENTE ALLE GIORNATE DELL’ARCHEOLOGIA IN EUROPA

ABRUZZO PRESENTE ALLE GIORNATE DELL’ARCHEOLOGIA IN EUROPA

< img src="https://www.la-notizia.net/archeologia" alt="archeologia"

Il fine settimana dedicato interamente all’archeologia il 14,15 e 16 giugno in Abruzzo nell’ambito delle Giornate dell’archeologia in Europa. La Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo organizza visite guidate e passeggiate archeologiche nei più importanti siti dell’Abruzzo, mostre,attività per bambini,visite a laboratorio di restauro.

Il progetto nasce in Francia nel 2010 per promuovere tutti gli attori del mondo dell’archeologia che si mettono all’opera per far scoprire al pubblico i tesori del patrimonio e i retroscena di questo settore. Quest’anno, in occasione del decennale la manifestazione è stata estesa a tutti i paesi europei.

“Questi tre giorni rappresentano l’occasione per sensibilizzare e avvicinare l’opinione pubblica europea all’archeologia e sulle sue implicazioni-afferma la Soprintendente Rosaria Mencarelli-e l’Abruzzo fa la sua parte.

Visite guidate alle Terme romane di Chieti,al Parco archeologico del Quadrilatero a San Salvo con una conferenza; a Sulmona aperta la mostra archeologica “Futuro anteriore”, visita alla domus di Arianna e a Cansano al Parco archeologico di Ocriticum; a Teramo visita guidata all’area archeologica Madonna delle Grazie e a Campli alla necropoli di Campovalano; passeggiata archeologica per bambini a Alba Fucens e alle grotte della preistoria nel Comune di Ortucchio; a Avezzano visita guidata alla villa romana scoperta anni fa nella costruzione del centro commerciale; aperto il laboratorio di restauro a Paludi di Celano.

Programma e informazioni sono consultabili sul sito:

https://journees-archeologie.fr/c-2019/lg-it/Italia/le-giornate-dell-archeologia-in-Europa

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *