sabato, Gennaio 23, 2021
Home > Abruzzo > Chieti, presentato il cartellone “Estate in Villa 2019”

Chieti, presentato il cartellone “Estate in Villa 2019”

< img src="https://www.la-notizia.net/estate-in" alt="estate in"

Presentato il cartellone “Estate in Villa 2019” organizzato dall’ Associazione Culturale Artè in Collaborazione con la Casina dei Tigli e patrocinato dal Comune di Chieti.

Oltre cento gli appuntamenti che animeranno la Villa Comunale di Chieti dal 15 giugno e per tutta l’estate. Un programma ricco e coinvolgente che si alternerà tra musica, salotti letterari, eventi enogastronomici, sfilate di gioielli antichi, mostre d’arte e veri e propri incontri culturali.

“E’ stata mia intenzione, sin da quando ho rilevato la Casina dei Tigli – spiega Fabrizio Di Stefano–  far sì che questo posto divenisse un punto di riferimento per la città di Chieti, da questo inverno, dopo varie situazioni, ho deciso di amministrare il locale attraverso un mio intervento diretto, insieme a mio fratello Stefano, e con una splendida squadra di ragazze e ragazzi che la gestiscono con la mia supervisione;  guidati da Lucia, Lucio e Silvio. Tra i nuovi obiettivi c’era quello di tornare ad animare l’estate, e per fare questo, ho accettato di buon grado la collaborazione offertami dall’Associazione Artè, che mi ha proposto un cartellone che abbraccia tematiche ampie che vanno dalla cultura, all’arte, al mondo della musica nelle sue più ampie espressioni, per terminare con quello enogastronomico e culinario. Ritengo giusto che l’amministrazione, nel limite delle sue possibilità, si renda protagonista nell’animare la vita cittadina, ma credo sia altrettanto giusto, se possibile, rendersi parte attiva nel collaborare con la stessa. E Visto che siamo in un momento in cui nell’ambito della politica nazionale si parla tanto di quota cento, ho chiesto all’Associazione Artè di riempire l’estate con 100 eventi, e credo di essere stato brillantemente accontentato”.

Si partirà il 15 giugno con Valentina Olla con “Na Vorta C’era Roma” che vede la supervisione artistica dell’attrice e regista Elena Sofia Ricci e la consulenza musicale di Francesco Fiorini, figlio del grande Lando. Lo spettacolo fonde il sapore dolce amaro di serenate e amori tragici, la canzone romantica e lo spirito pungente tutto romano dello stornello, racconti personali e sonetti di Trilussa. Un viaggio musicale nella canzone romana, accompagnata da simpatici aneddoti.

“Gli eventi – illustra il Presidente dell’Associazione Culturale Artè Stefania Pazienza– sono frutto di un meticoloso lavoro svolto in questi mesi. Abbiamo voluto intrecciare le molteplici professionalità necessarie per accontentare un pubblico sempre più vasto. Ogni giorno ci sarà qualcosa da vedere, da ascoltare o qualche evento a cui partecipare. La musica swing si alternerà a quella jazz passando per la lirica e terminando con quella pop, un vero e proprio via vai di ritmi allieteranno le nostre serate estive. I salotti letterari, a cura dell’editore Marco Solfanelli ci accompagneranno tutti martedì a partire dal 18 giugno, a questo poi aggiungeremo mostre temporanee di pittura e fotografia. Il 25 giugno inoltre, realizzeremo un incontro dedicato totalmente alle donne, dove interverranno giovani imprenditrici, scrittrici e truccatrici per regalare al pubblico femminile piccoli segreti di bellezza per il corpo e la mente. Non mancheranno inoltre serate dedicate ad importanti autori che torneranno dal passato per donarci tutto il loro sapere …una estate ricca e coinvolgente, che sono certa regalerà momenti di allergia e spensieratezza a chiunque deciderà di passarla in nostra compagnia”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *