lunedì, agosto 26, 2019
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “BUONGIORNO BENESSERE'” di Vira Carbone del 29 giugno alle 10:40 su RAI 1: come curare l’ictus

Anticipazioni per “BUONGIORNO BENESSERE'” di Vira Carbone del 29 giugno alle 10:40 su RAI 1: come curare l’ictus

Anticipazioni per “BUONGIORNO BENESSERE'” di Vira Carbone del 29 giugno alle 10:40 su RAI 1: in primo piano l’ictus

L’appuntamento con Buongiorno benessere, la trasmissione di Rai 1 condotta da Vira Carbone, in onda sabato 29 giugno alle 10.40, partirà da un argomento che preoccupa davvero tutti: l’ictus.

Se ne parlerà con il prof. Antonio Rebuzzi, docente di cardiologia all’Università Cattolica del Sacro Cuore di Roma, il prof. Giulio Maira, neurochirurgo, dell’Istituto Humanitas di Milano e la prof.ssa Marina Diomedi, responsabile dell’Unità operativa semplice dipartimentale di Stroke Unit del Policlinico Di Tor Vergata.


Il corpo umano ospita circa cento trilioni di batteri e un quadrilione di virus. Tutti insieme formano il cosiddetto microbiota, che alcuni definiscono “l’organo dimenticato” e che gioca un ruolo fondamentale nella salute dell’organismo. Si approfondirà l’argomento con la professoressa Alessandra Graziottin, direttore del Centro di Ginecologia dell’Ospedale San Raffaele Resnati di Milano e con il prof. Mauro Minelli, specialista in allergologia ed immunologia clinica.

Spazio alle ricette della salute con lo chef Alessandro Circiello, che cucinerà un primo con una verdura primaverile: gli asparagi.

Con i chirurghi ortopedici Francesco Bove e Massimo Drommi, si parlerà di salute del piede e dell’anca. Il prof. Gino Gerosa, direttore del Centro di cardiochirurgia di Padova, racconterà tutte le nuove tecnologie applicate alle operazioni al cuore. Infine, si parlerà di prevenzione con il prof. Giorgio Meneschincheri, direttore medico delle Relazioni esterne del Policlinico Agostino Gemelli di Roma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: