mercoledì, Ottobre 21, 2020
Home > Abruzzo > POLIZIA DI STATO: OPERAZIONE “RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD” NELLE MARCHE, L’UMBRIA E L’ABRUZZO

POLIZIA DI STATO: OPERAZIONE “RAIL ACTION DAY-ACTIVE SHIELD” NELLE MARCHE, L’UMBRIA E L’ABRUZZO

< img src="https://www.la-notizia.net/polizia" alt="polizia"

312  persone identificate, 96 bagagli, 87 treni e 40 stazioni controllati, impiegati 94 operatori: è questo il bilancio delle attività svolte nei giorni 26 e 27 giugno dal personale della Polizia di Stato in servizio presso il Compartimento Polizia Ferroviaria per le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo di Ancona nell’ambito dei controlli straordinari disposti dal Servizio di Polizia Ferroviaria su scala internazionale. L’operazione, denominata Rail Action Day Active Shield, svolta in contemporanea con 17 paesi dell’Unione Europea,  aveva la finalità di porre in essere preventivi controlli a viaggiatori e relativi bagagli presenti a bordo dei convogli ferroviari, con particolare riferimento a quelli che effettuano lunghe percorrenze. L’attività è stata condotta, in alcune circostanze, con l’ausilio di unità cinofile della Polizia di Stato, metal detector e smartphone di ultima generazione grazie ai quali è stato possibile verificare i documenti elettronici in tempo reale. Ieri, nella stazione di Avezzano, un uomo è stato denunciato per possesso ingiustificato di armi e oggetti atti ad offendere. Lo stesso, dopo essere stato visto dagli agenti aggirarsi con fare sospetto nel parcheggio dello scalo ferroviario, è stato trovato in possesso di un coltello con una lama di 7 cm e una chiave esagonale in acciaio. Sempre nella stazione di Avezzano, nei confronti di un trentacinquenne italiano, è stato applicato il cd “daspo urbano”. L’uomo, con la propria condotta, limitava la libera accessibilità e fruizione di infrastrutture di trasporto e, pertanto, come previsto dalla norma, veniva allontanato dalla stazione per 48 ore.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *