domenica, Dicembre 5, 2021
Home > Marche > Aziende: quanto sono tecnologizzate quelle delle Marche?

Aziende: quanto sono tecnologizzate quelle delle Marche?

tim

Ancona – Quanto sono tecnologicamente avanzate le imprese nelle Marche? L’Infodata del Sole 24 Ore ha esaminato sulla base di uno studio condotto dalla Camera di commercio di Milano Monza Brianza e Lodi il livello di tecnologia relativamente alle imprese italiane.

Le imprese della provincia di Ancona e Ascoli Piceno non sono messe molto male rispetto a quelle del Nord, però la regione nel suo insieme sembra rimasta indietro da questo punto di vista. Ma veniamo ai numeri e al metodo. Viene fatta una suddivisione tra il livello alto e basso dal lato tecnologico. Partiamo dal livello alto.

Prima posizione in regione nelle Marche per Ancona e provincia dove il 3,2% delle imprese ha questo livello. Viene Ascoli Piceno con 2,9%. Segue Pesaro/Urbino con 2,2%. Macerata è con 1,5% e Fermo solo lo 0,8% che non sono molte in effetti. Al primo posto Trieste con 5,7%. L’ultimo livello quello basso, vede questi numeri: Fermo con 85,2% al primo posto. In questo caso performance negativa. Viene poi Macerata dove il 73,9% delle aziende è a livello basso. Ascoli ha il 67,7%, Pesaro/Urbino il 64,8% e Ancona il numero più basso con il 62,2%. Prima in classifica Massa Carrara dove solo il 40,2% sono le aziende non sviluppate tecnicamente .

A livello regionale nel valore alto le Marche sono all’11° posto. Nel valore basso tecnologico, purtroppo le Marche sono al 2° posto dopo la Valle d’Aosta. Questo significa che eccetto alcune zone, in generale c’è molto da lavorare per raggiungere standard ottimali che permetto di affrontare bene la concorrenza la crescente competitività in un campo non più trascurabile come quello tecnologico.

Roberto Guidotti

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net