lunedì, Aprile 19, 2021
Home > Marche > Marotta: l’energia dei Tribunale Obhal per aprire il grande concerto dei Break Free, il migliore tributo europeo ai Queen

Marotta: l’energia dei Tribunale Obhal per aprire il grande concerto dei Break Free, il migliore tributo europeo ai Queen

< img src="https://www.la-notizia.net/marotta" alt="marotta"
MAROTTA – Saranno i Tribunale Obhal, band marottese doc in fortissima ascesa, tanto da aver vinto il Tour Music Fest 2018, il più grande festival internazionale dedicato alla musica nuova, giovane ed emergente, ad aprire domenica 14 l’attesissimo concerto spettacolo dei ‘Break Free – Queen Tribute Show’.

Alle 21.30, nella splendida cornice della Molo Arena, sul lungomare di Marotta, Mattia “Labo” Bellocchi, Francesco Boschini, Lorenzo D’Addesa, Tommaso Golaschi, accenderanno i riflettori su una serata straordinaria. Talentuosi, sfrontati, energici, carismatici, i Tribunale Obhal proporranno alcuni pezzi del loro repertorio, prima di lasciare spazio ai ‘Break Free’, descritti da moltissimi come il miglior tributo in Europa dei mitici Queen.

La band marottese seppur formatasi da appena due anni, nel 2017, già vanta premi importanti e concerti in diverse parti d’Italia. Pronti via l’EP “Tribunale Obhal” ein soli tre mesi arriva il premio “Giovani X La Musica”, organizzato dall’orchestra sinfonica Rossini di Pesaro. Contestualmente firmano il loro primo accordo con l’etichetta discografica indipendente “Volcano Records & Promotion” per l’uscita del loro primo album in studio. Il gruppo fonde svariate influenze musicali: dal grunge al post-grunge, dal metal al crossover, ma con una netta inclinazione hard rock. L’American style si fonde con le sonorità della lingua italiana. Il 16 marzo 2018 è uscito il primo album “Rumore in aula”, mentre nel dicembre scorso è arrivata la vittoria del Tour Music Fest 2018 di Roma, come orginal band.

I Tribunale Obhal sono: Mattia “Labo” Bellocchi, voce; Francesco Boschini, basso; Lorenzo D’Addesa, batteria; Tommaso Golaschi, chitarra.

La serata di grande musica poi proseguirà con lo spettacolo “Long Live the Queen” che sta riscuotendo ovunque un successo straordinario di pubblico e critica. L’obiettivo dei ‘Break Free – Queen Tribute Show’ è offrire un’esperienza emozionante ricreando il più fedelmente possibile un concerto dei leggendari Queen. Immagine e resa sonora sono continuamente studiati nei dettagli per ottenere questo risultato. “Long Live the Queen” è lo spettacolo in cui il rock dei Queen incontra le splendide sonorità del quartetto d’archi, special guest. Uno show di luci ed altre entusiasmanti sorprese. In questo spettacolo vengono proposti tutti i grandi successi dei Queen come “Bohemian Rhapsody”, “We Are the Champions” e “Show Must Go On” suonati da una formazione di 10 musicisti e special guest. Il quartetto d’archi, composto da musicisti del Conservatorio di Vicenza, accompagna la formazione rock e propone dei pezzi solistici ispirati alla musica e la storia dei Queen.

Prevendita online circuito Ciao Ticket: www.ciaotickets.com/biglietti/long-live-queen

Biglietti: per i bambini sino a 5 anni ingresso gratuito; dai 6 ai 16 anni compiuti 10 euro; oltre 15 euro.

Info: prolocomarotta.it – 348.3515418

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *