lunedì, Novembre 29, 2021
Home > Sport in Pillole > Ancona, è ufficiale: avrà la squadra di calcio a 11 femminile

Ancona, è ufficiale: avrà la squadra di calcio a 11 femminile

< img src="https://www.la-notizia.net/calcio" alt="calcio"

ANCONA – Dopo tanto lavoro, finalmente è arrivato il momento di raccogliere una grande soddisfazione. Anche la città di Ancona potrà vantare la sua squadra di calcio a 11 femminile. Nel segno di un movimento che, grazie ai Mondiali disputatisi in Francia a giugno, sta attraversando un periodo particolarmente positivo, portando diverse realtà italiane a muoversi per restare al passo con i tempi.

È proprio il cammino dell’Italia, che si è fermato solamente ai quarti di finale contro le forti olandesi, che poi sono arrivate fino in finale, che ha infiammato anche altri settori, come ad esempio quello delle scommesse. Un trend che è cresciuto su NetBet e ha messo in evidenza come sempre più utenti hanno piazzato delle puntate sullo sport femminile in un appuntamento tanto atteso come l’edizione 2019 dei Mondiali di calcio.

Ancona Respect giocherà nel campionato regionale

La squadra di calcio a 11 femminile che terrà alta la bandiera della città marchigiana si chiamerà Ancona Respect e prenderà parte al prossimo campionato regionale. Non c’è nemmeno da dire quali saranno i colori che vestiranno le ragazze, visto che saranno quelli tradizionali di questa storica compagine, ovvero il bianco e il rosso.

La squadra, che sarà la prima nel mondo del calcio a 11 femminile nel comune anconetano, sarà svelata a breve. L’evento è già fissato per il prossimo 20 luglio alle 18, durante la partita finale del Mondialito Antirazzista presso l’ex campo dei Saveriani di Posatora.

Insomma, l’ufficialità è già arrivata, dal momento che l’Ancona Respect è stata già inserita, come si può notare, all’interno delle liste ufficiali della FIGC. Al momento, ha solamente 11 tesserate: lo scopo, chiaramente da raggiungere nel corso delle prossime settimane, è quello di portare la rosa a 22 giocatrici. Un appello che si rivolge a tutte le ragazze che potrebbero essere interessate a partire dai 15 anni in avanti, incluse quelle che non hanno alcuna esperienza in materia.

La squadra dell’Ancona Respect farà partire gli allenamenti dalla fine di questo mese: si suderà presso il campo Cus Ancona di Posatora, ma chiaramente l’obiettivo è quello di poter disputare i vari match del campionato regionale presso lo stadio Dorico.

Un progetto che unisce lo sport al sociale

Un progetto molto interessante e importante per tutto il movimento del calcio femminile nelle Marche: l’idea si è sviluppata anche grazie al grande successo che è stato raccolto con le ragazze più piccole, che sono arrivate addirittura a toccare la soglia delle 30 tesserate. È chiaro che i Mondiali che si sono disputati in Francia hanno permesso di catalizzare l’attenzione mediatica anche sul calcio femminile e ciò ha fatto breccia anche su tante ragazze, che si sono decise per la prima volta ad iscriversi ad una scuola calcio e a tentare un’esperienza del genere.

Non bisogna, però, mai scordare come le finalità di questo progetto siano certamente sportive, ma al contempo con un chiaro risvolto sociale. Una squadra femminile, seppur in un campionato regionale, è decisamente importate per provare a rimuovere qualsiasi tipo di pregiudizio sportivo in merito alla ben nota e triste distinzione tra donne e uomini. Sulla pagina Facebook di Ancona Respect si potranno trovare tutte le info per poter provare a partecipare agli allenamenti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net