mercoledì, 1 Aprile, 2020
Home > Italia > Salvini e la partita del Commissario europeo

Salvini e la partita del Commissario europeo

gasparri
Il leader della Lega Matteo Salvini ritiene sia molto difficile ottenere l’ambito portafoglio della Concorrenza a causa del ‘cordone antisovranista’. Il suo piano B è quindi lanciare Gian Marco Centinaio come commissario al’Agricoltura
 
Matteo Salvini punterebbe sull’Agricoltura e su Gian Marco Centinaio con la speranza di sfondare il ‘cordone sanitario’ costruito a Strasburgo e Bruxelles dai partiti europeisti contro il gruppo dei sovranisti. Il segretario della Lega è convinto che non vi siano possibilità per l’Italia di ottenere il corposo portafoglio della Concorrenza nella nuova commissione Ue e quindi avrebbe detto al ministro leghista di tenersi pronto per la sfida europea. Perché così è vista, in casa Lega, la partita del commissario italiano: come una battaglia. “A Strasburgo sono pronti a impallinare chiunque presentiamo”, dice Salvini ai suoi da giorni. “Si tratta di scegliere un kamikaze”, gli fa eco il neo ministro per gli Affari europei, Lorenzo Fontana.

In realtà, Centinaio sarebbe favorito dal fatto di essere ministro in carica (rispetto a Massimo Garavaglia, uno degli altri candidati, che è vice ministro). Ministro dell’Agricoltura, poi, un portafoglio più facile da ottenere, secondo i leghisti. Le altre possibilità che si tengono in considerazione in via Bellerio sono quelle dell’Industria o del Commercio. E qui tornerebbe in ballo Garavaglia che però a Salvini è fondamentale anche a Roma come ‘presidio’ al Mef. Mentre l’altra candidatura, che potrebbe essere favorita dal genere, sarebbe quella di Giulia Bongiorno. 

La trattativa comunque è appena iniziata e c’è tempo fino alla fine di agosto per l’indicazione a von der Leyen, che deve incastrare le esigenze e le richieste dell’Italia con quelle di altri 27 Paesi. Il vero scoglio da affrontare per il commissario designato sarà poi il parere della commissione competente dell’Europarlamento. 

Enrico Bolzan

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *