giovedì, Agosto 13, 2020
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: nella Tim Cup, rossoblu eliminati dall’Imolese 7-6 dopo i calci di rigore  

Sport, Samb: nella Tim Cup, rossoblu eliminati dall’Imolese 7-6 dopo i calci di rigore  

< img src="https://www.la-notizia.net/samb" alt="samb"

di Marco de Berardinis

 

Tempi regolamentari terminati sul 2-2, dopo i supplementari 3-3, ai calci di rigore prevalgono i romagnoli

Nonostante l’eliminazione della Samb, i ragazzi di Montero hanno disputato un’ottima gara, ma soprattutto hanno dimostrato che sono sulla buona strada per quanto concerne schemi di gioco, aggressività, spirito di sacrificio e una buona amalgama tra i vari reparti, nonostante alla squadra manchi un uomo d’ordine a centrocampo.

 

Rossoblu adriatici eliminati al primo turno di Tim Cup soltanto ai calci di rigore, ma hanno venduto cara la pelle, dopo uno spettacolare 3-3 prima della lotteria dei rigori. Partivano subito forte i ragazzi di Montero che già al 5’ colpivano una traversa con Di Massimo, nonostante il ritorno dei romagnoli, erano i rivieraschi a passare per primi in vantaggio con un bel colpo di testa del centravanti Cernigoi al minuto 27. Allo scadere della prima frazione di gioco, il portiere rossoblu Santurro si esaltava parando un calcio di rigore a Padovan. Si andava al riposo con i rossoblu in vantaggio per 1-0.

 

Nella ripresa arrivava subito il pareggio dei romagnoli al 51’ con Tentoni, i locali insistevano e al minuto 59 raddoppiavano con Padovan, ma i ragazzi di Montero non si davano per vinti tant’è che al minuto 67 pareggiavano con un colpo di testa di capitan Rapisarda sugli sviluppi di un angolo. Non succedeva più nulla fino al triplice fischio dell’arbitro, si andava dunque ai supplementari sul 2-2.

 

Al 12’ del primo tempo supplementare il giovane Latte Lath in azione di contropiede portava i suoi di nuovo in vantaggio, dunque Imolese 3 – Samb 2. Nel secondo tempo supplementare i rivieraschi iniziavano a macinar gioco mettendo in difficoltà la retroguardia romagnola e il meritato pareggio (3-3) arrivava dopo appena 3 minuti con Cernigoi che trasformava un calcio di rigore, non succedeva più nulla fino alla fine dei supplementari se non l’espulsione, per doppia ammonizione, di Gelonese. Si andava dunque ai calci di rigore.

 

Per i rivieraschi sbagliavano Brunetti e Miceli, Santurro ne parava uno a Marrucci, ma il rigore decisivo veniva trasformato da Valeau. Rivieraschi dunque eliminati ai rigori. Rivieraschi dunque eliminati, mentre l’Imolese se la vedrà con la Juve Stabia in trasferta.

 

Questo il tabellino della gara Imolese – Sambenedettese.

 

IMOLESE (4-3-1-2): Rossi; Garattoni, Checchi, Boccardi, Valeau; Provenzano (91’ Sall), D’Alena, Marcucci; Tentoni (88’ Artioli); Vuthaj, Padovan (72’ Latte Lath). A disp. Libertazzi, Cornacchione, Alboni, Galanti, Casciola, Suliani, Belcastro, Seri, Della Giovanna. All. Federico Coppitelli

SAMBENEDETTESE (4-3-3): Santurro; Rapisarda, Miceli, Biondi, Gemignani; Gelonese, Bove (117’ Brunetti), Panaioli (64’ Rocchi); Volpicelli (87’ st Orlando), Cernigoi, Di Massimo (106’ Trillò). A disp. Raccichini, Di Pasquale, Zaffagnini, Garofalo, Piredda. All. Paolo Montero

ARBITRO: Alessandro Di Graci di Olgiate Comasco (Ceccon/Maninetti)

 

NOTE: Serata calda con temperatura di 25° circa, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 584, di cui circa 106 giunti da San Benedetto.

 

MARCATORI27’ Cernigoi (S.), 51’ Tentoni (I.), 59’ Padovan (I.), 67’ Rapisarda (S.), 102’ Latte Lath (I.), 105’ Cernigoi (S.)

 

RIGORI: Cernigoi gol; Boccardi gol; Brunetti parato; Marcucci parato; Miceli parato; D’Alena gol; Orlando gol; Latte Lath gol; Rapisarda gol; Valeau gol

 

AMMONITI: Gelonese (S.), D’Alena (I.), Rossi (I.), Biondi (S.), Miceli (S.), Checchi (I.)

 

ANGOLI: 6-4

 

ESPULSI:  113’ Gelonese (S.)

 

RECUPERO : 2’ 1° T. – 3’ 2° T. – Suppl. 0’ – 1’

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com