giovedì, Febbraio 25, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “LINEABLU” del 10 agosto alle 14 su RAI 1: Ustica, l’isola del fuoco

Anticipazioni per “LINEABLU” del 10 agosto alle 14 su RAI 1: Ustica, l’isola del fuoco

linea blu

Anticipazioni per “LINEABLU” del 10 agosto alle 14 su RAI 1: Ustica, l’isola del fuoco

Donatella Bianchi, con la puntata di “Linea Blu” di sabato 10 agosto, porterà il pubblico a conoscere Ustica, un’isola ricca di storia, natura e bellezza, in onda alle 14.00, su Rai1.
Conosciuta sin dall’antichità come “Usta”, in latino “terra bruciata”, per via della sua natura vulcanica, Ustica ha conosciuto diversi momenti della sua storia. Più volte, però, ha avuto un ruolo drammaticamente cupo: fu terra di esilio. Da Erodoto, che la chiamò Osteodes, “Isola delle ossa”, narrando di 6.000 mercenari lasciati morire sull’isola dai Cartaginesi per ammutinamento.
Passando per gli anni del fascismo, quando sull’isola furono confinati diversi leader anti regime, fra i quali Amadeo Bordiga e Antonio Gramsci, arrivato sull’isola tra i primi, il 7 dicembre 1926. Solo nel 1961 per l’isola ebbe fine il ruolo di confino.
Si visiterà l’Area Marina Protetta, la sua fauna e i suoi fondali, con un’immersione suggestiva della conduttrice. Un’ occasione per celebrare anche il 60mo anno della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee. L’evento è stato dedicato alla memoria del prof. Sebastiano Tusa, noto archeologo, già presidente dell’Accademia e Assessore ai Beni Culturali per la Regione Siciliana, nonché fondatore della Soprintendenza del Mare, grande promotore della Rassegna di Ustica, recentemente scomparso in un tragico incidente aereo in Etiopia.
Nel corso della puntata si racconterà  anche un passato dell’isola legato al baseball.
Rimanendo in Sicilia, Fabio Gallo questa settimana sarà a Palermo e più precisamente a Mondello per la la processione a mare della Madonna delle Grazie, manifestazione che si tramanda da generazioni, rivolta ai pescatori delle borgate marinare della città di Palermo.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *