martedì, Novembre 24, 2020
Home > Abruzzo > La presidente della Cpo di Atri si dimette per motivi professionali

La presidente della Cpo di Atri si dimette per motivi professionali

atri

La presidente della Cpo di Atri si dimette per motivi professionali

Emanuela Savini nuovo componente, presto le nomine

*******

ATRI  –  L’insegnante Chiara Di Nardo Di Maio ha rassegnato le sue dimissioni, dettate da ragioni professionali, dal ruolo di Presidente della Commissione Pari Opportunità della città di Atri. Quale nuovo componente è stata nominata Emanuela Savini, proveniente dalla società civile. Nel prossimi giorni la Vice Presidente, l’Avvocato Alessia Tracanna, convocherà la commissione per eleggere i nuovi organi. Fanno parte della commissione, l’Assessora alle Pari Opportunità della città ducale, Alessandra Giuliani; la dipendente nel settore commerciale Cristina Forcella rappresentante della maggioranza consigliare; l’avvocato Ugo Giuliani, rappresentante della minoranza e quali membri esterni, oltre alla vice presidente, la dottoressa Mariangela Reggi, anestesista in servizio nel presidio ospedaliero San Liberatore di Atri e l’assistente sociale Mariangela Passamonti.

Impegni di studio e di lavoro – commenta Di Nardo Di Maio, presidente dal 12 dicembre 2018 – non sono conciliabili con la promozione di interventi e con la partecipazione attiva alle iniziative della Commissione. Per tali motivi ritengo doveroso lasciare spazio a chi ha la possibilità di dedicarsi con maggiore impegno e disponibilità allo sviluppo e alla crescita della nostra Cpo. Una Commissione che ho fortemente voluto, a cui mi sono dedicata con immensa passione, con grande serietà e con tenace energia. Una Commissione ormai matura, capace di andare avanti sulle sue gambe, ma che potrà contare sempre sul mio sostegno e sul mio supporto perché non smetterò mai di sentirmi parte di essa: un amore e una missione che vanno oltre la durata di un mandato”.

 “Ringraziamo sentitamente Chiara Di Nardo Di Maio – commentano l’Assessora Alessandra Giuliani e tutti i membri della Cpo – per la sua grande professionalità e il suo instancabile impegno messo in campo sinora. Comprendiamo perfettamente le sue motivazioni e siamo sicuri che potremo contare sul suo supporto anche in futuro. Quanto alla nuova componente, Emanuela Savini, educatrice e assistente sociale, siamo certi che saprà arricchire la nostra Cpo con idee, impegno e passione. Presto ci riuniremo per le nuove nomine con l’obiettivo di lavorare, insieme, per portare avanti nuove azioni concrete per il bene primario della collettività a tutela delle pari opportunità”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *