lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Italia > Castel Volturno, travolto e ucciso da un’auto pirata: fermato l’investitore

Castel Volturno, travolto e ucciso da un’auto pirata: fermato l’investitore

< img src="https://www.la-notizia.net/castel-volturno" alt="castel volturno"

Alle ore 20.30 di sabato sera, in via delle Acacie a Castel Volturno, località  Pinetamare, un trentaquattrenne del luogo è stato investito da un autovettura che percorreva quella strada a velocità sostenuta. La vittima è deceduta sul colpo a causa delle ferite riportate. Il pirata della strada ha proseguito la sua corsa senza fermarsi, dileguandosi subito dopo. La vittima si chiamava Giorgio Galiero.

Le successive immediate indagini, condotte dai Carabinieri del Reparto Territoriale di Mondragone (CE) e della Stazione di Castel Volturno Pinetamare, coordinati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno consentito di procedere al fermo di indiziato di delitto del  cittadino ucraino G. M., cl.1982, domiciliato a Licola (NA), ritenuto responsabile di omicidio stradale ed omissione di soccorso. G.M. è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria. Il 37enne ucraino è stato rintracciato l’altra notte a casa della fidanzata, anche lei ucraina e residente nella zona. Il giovane, a detta dei carabinieri in evidente stato di alterazione dovuto all’alcol si è rifiutato di sottoporsi al test alcolemico, ma le sue condizioni e l’auto parcheggiata fuori casa con ammaccature compatibili con l’investimento, ha convinto i carabinieri a procedere al fermo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net