sabato, Aprile 17, 2021
Home > Abruzzo > Ultimata la scuola elementare di Sant’Omero

Ultimata la scuola elementare di Sant’Omero

< img src="https://www.la-notizia.net/omero" alt="omero"
SANT’OMERO – Sono stati conclusi, nei giorni scorsi, i lavori riguardanti la Scuola Elementare di Sant’Omero.
Il finanziamento di € 795.000,00 ha permesso, oltre ai lavori di ristrutturazione, anche l’ampliamento della scuola che, oggi, può usufruire di altre quattro aule.
L’edificio, con la ristrutturazione – ampliamento della scuola e la costruzione della Sala Polifunzionale, diventa il più importante polo didattico, culturale, sociale e ricreativo della Val Vibrata.
Soddisfatto il Sindaco Andrea Luzii ha commentato:
“Siamo riusciti a riconsegnare il cantiere in tempo utile per permettere ai nostri ragazzi di iniziare l’anno scolastico nelle nuove aule. Già nel nostro precedente mandato abbiamo dato la priorità alle scuole perché riteniamo che sia un dovere migliorare la vivibilità e la sicurezza degli edifici frequentati dai nostri ragazzi.
Vogliamo continuare su questa strada perché crediamo che investire nella scuola sia investire nel futuro di una comunità”.
L’Assessore ai lavori pubblici Adriano Di Battista ha, inoltre, dichiarato:
“Abbiamo intenzione di completare, a breve, anche la Sala Polifunzionale, che con la palestra,  le aule e le stanze per gli uffici amministrativi fará di questo complesso un polo attrattivo per l’intera Val Vibrata. In questi anni abbiamo sempre avuto idee chiare su quello che volevamo realizzare. Abbiamo progetti per valorizzare tutto il nostro territorio. In questo momento manteniamo la promessa di rivitalizzare il centro storico del Capoluogo. Riteniamo di poter concretizzare ancora tanti obiettivi utili e necessari per la nostra Sant’Omero”.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *