sabato, 18 Gennaio, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “PASSATO e PRESENTE” del 28 agosto su RAI 3: il giuramento di fedeltà al fascismo

Anticipazioni per “PASSATO e PRESENTE” del 28 agosto su RAI 3: il giuramento di fedeltà al fascismo

passato e presente 11 gennaio
Anticipazioni per “PASSATO e PRESENTE” del 28 agosto alle 13.15 su RAI 3: il giuramento di fedeltà al fascismo
(none)
È il 1923: a pochi mesi dalla Marcia su Roma e dall’instaurazione del primo governo Mussolini, il neoministro della Pubblica Istruzione Giovanni Gentile vara la riforma integrale della scuola, “la più fascista delle riforme”.
A “Passato e Presente”, il programma di Rai Cultura in onda mercoledì 28 agosto alle 13.15 su Rai3 e alle 20.30 su Rai Storia, Paolo Mieli ne parla con la professoressa Alessandra Tarquini. Nel giro di pochi anni l’impianto gentiliano risulterà inadeguato rispetto alle esigenze del Fascismo divenuto nel frattempo Regime totalitario: scuola, università e accademie di cultura diventano terreno di propaganda mescolando forza e consenso, intimidazioni e lusinghe. Ma imporre riti, slogan, programmi non era sufficiente. Bisognava “fascistizzare” il corpo docente.
Con un’iniziativa senza precedenti, il Regio Decreto 1227 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale l’8 ottobre 1931 obbliga tutti i professori universitari a giurare fedeltà al Regime Fascista. Da tutti i rettorati d’Italia partono le lettere che invitano i docenti a presentarsi per il giuramento: chi non firma perderà istantaneamente la cattedra e ogni incarico pubblico. Alla fine, su 1225 docenti universitari solo 12 hanno il coraggio di opporsi rifiutando il giuramento, condannandosi alla disoccupazione, all’ostracismo sociale e alla solitudine umana. Sarà una vittoria per il regime, una sconfitta per la libertà di pensiero e accademica.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: