venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film in seconda serata consigliato in TV: “IL LIBRO DELLA GIUNGLA 2” sabato 31 agosto 2019

Il film in seconda serata consigliato in TV: “IL LIBRO DELLA GIUNGLA 2” sabato 31 agosto 2019

Il film in seconda serata consigliato in TV: “IL LIBRO DELLA GIUNGLA 2” sabato 31 agosto 2019 alle 23:05 su ITALIA 1

Mowgli e Baloo ne Il libro della giungla 2.jpg

 

Il libro della giungla 2 (The Jungle Book 2) è un film del 2003 diretto da Steve Trenbirth. È un film d’animazione prodotto dai DisneyToon Studios di Sydney e distribuito da Walt Disney Pictures e Buena Vista Distribution. Il film uscì nei cinema in Francia il 5 febbraio 2003, e venne distribuito negli Stati Uniti il 14 febbraio. È il sequel del Classico Disney Il libro della giungla del 1967 e vede, nella versione originale, Haley Joel Osment come voce di Mowgli e John Goodman come voce di Baloo. Il film fu originariamente prodotto come un lungometraggio direct-to-video, ma venne distribuito prima nelle sale, come il sequel de Le avventure di Peter PanRitorno all’Isola che non c’è. È il terzo sequel Disney ad essere stato distribuito al cinema piuttosto che direct-to-video, dopo Bianca e Bernie nella terra dei canguri del 1990 e Ritorno all’Isola che non c’è del 2002. Il film è la continuazione de Il libro della giungla di Rudyard Kipling, e non si basa su Il secondo libro della giungla. Tuttavia, essi hanno alcuni personaggi in comune. Quando venne distribuito fu criticato soprattutto per la qualità della sua animazione e la somiglianza della sua trama a quella del film originale.

Mowgli vive nel villaggio degli uomini con la ragazza che ce lo ha attirato, Shanti, il suo fratellino adottivo Ranjan e i loro genitori. Tuttavia, Mowgli vorrebbe tornare al divertimento della giungla e dopo aver quasi condotto gli altri bambini del villaggio nella giungla, viene rimproverato e messo in punizione dal padre adottivo, il capo del villaggio, per aver cercato di metterli in pericolo. Nel frattempo, Shere Khan è tornato nella parte della giungla dove vivono ancora Baloo e Bagheera, deciso più che mai ad uccidere il cucciolo d’uomo. Baloo s’intrufola nel villaggio degli uomini e porta Mowgli a vivere con lui nella giungla ma, a loro insaputa, anche Shere Khan si infiltra nel villaggio silenziosamente, venendo però cacciato fuori dagli abitanti. Nel caos che segue l’attacco della tigre, Shanti e Ranjan vanno nella giungla per recuperare Mowgli, credendo che Baloo sia una bestia feroce e che abbia rapito il ragazzo.

Bagheera sente della partenza di Mowgli dal villaggio quando gli umani lo cercano nella giungla e sospetta subito di Baloo. Mowgli istruisce Baloo per spaventare Shanti se dovesse arrivare e si lamenta della vita noiosa che aveva nel villaggio degli uomini. Baloo e Mowgli vanno al vecchio tempio di Re Luigi (che se n’è andato), ma quando gli animali della giungla si prendono gioco di Shanti e di altri aspetti della vita di Mowgli nel villaggio, il ragazzo se ne va triste. S’imbatte in Shanti e Ranjan, ma Baloo spaventa Shanti come voleva Mowgli. Quando la verità viene a galla, Shanti e Ranjan scappano e lasciano Mowgli.

Baloo riconosce che a Mowgli manca la sua vecchia vita, ma quando Mowgli cerca di fare pace con i suoi amici umani, i tre vengono attaccati da Shere Khan. La tigre insegue Mowgli e Shanti presso un altro tempio abbandonato e costruito sopra un lago di lava; Baloo lascia Ranjan con Bagheera mentre lui va a proteggere Mowgli. Dopo aver confuso Shere Khan colpendo tre diversi gong, la presenza di Shanti si rivela a Shere Khan. Baloo combatte Shere Khan mentre Mowgli sta per rischiare la vita per salvare Shanti, ma la tigre insegue i due ragazzi fino ad una grossa statua sul bordo di un pozzo di lava. Shere Khan precipita e si ritroverà intrappolato nella bocca della stessa statua in pietra anch’essa precipitata, ritrovandosi a pochi metri dalla lava ribollente. Con il suo nemico sconfitto, Mowgli, Shanti e Ranjan vengono ritrovati dagli abitanti del villaggio, dove lo stesso capo si scuserà con lui per non aver capito che la giungla rappresenta per il ragazzo un posto speciale. Mowgli ritorna così al villaggio degli uomini, ma a patto di andare d’ora in poi a trovare regolarmente Baloo, Bagheera e le altre vecchie conoscenze nella giungla insieme a Shanti e Ranjan.

Personaggi

  • Mowgli – Il protagonista del film è un cucciolo d’uomo.
  • Baloo – Il co-protagonista del film, è un orso labiato.
  • Bagheera – Il co-protagonista del film è una pantera.
  • Shanti – È la protagonista femminile del film, nonché la migliore amica e interesse amoroso di Mowgli. Si comporta da sorella maggiore verso Ranjan.
  • Ranjan – È il secondo cucciolo d’uomo e fratellino minore di Mowgli e Shanti.
  • Messua – È una donna del villaggio, madre di Ranjan e madre adottiva di Mowgli, moglie del capovillaggio.
  • Padre di Ranjan – È il capovillaggio, marito di Messua.
  • Madre e padre di Shanti – Sono i genitori di Shanti.
  • Bambini del villaggio – Sono i nuovi personaggi apparsi nel film.
  • Colonnello Hathi – Il leader militare degli elefanti, marito di Guendalina.
  • Hathi Junior – Il figlio del Colonnello Hathi e Guendalina, è un elefantino.
  • Guendalina – La moglie del Colonnello Hathi e la madre di Hathi Junior.
  • Scimmia presentatrice – È l’ex consigliere di Re Luigi, conduttore dello show Il Giglio della Giungla.
  • Vari animali ballerini – Sono gli stessi nuovi personaggi apparsi del film.
  • DizzyFlapsZiggyBuzzie e Lucky – Gli avvoltoi, amici di Mowgli, Baloo e Bagheera che prendono spesso in giro Shere Khan che non gradisce e li spaventa facendoli scappare. Lucky, al termine della vittoria di Mowgli, Shanti e Baloo, appare per l’ultima volta e ride di Shere Khan.
  • Shere Khan – L’antagonista principale del film, è il maschio di tigre del Bengala che si vuole sbarazzare ancora una volta di Mowgli e anche di Shanti, ma fallisce e viene sconfitto.
  • Kaa – L’antagonista secondario del film è il malefico serpente che tenta di mangiare prima Mowgli e poi Shanti, ma senza successo.

Regia di Steve Trenbirth 

Fonte: WIKIPEDIA