giovedì, Gennaio 28, 2021
Home > Italia > Ferrara, notte di follia contro gli Agenti delle Volanti

Ferrara, notte di follia contro gli Agenti delle Volanti

< img src="https://www.la-notizia.net/roseto" alt="roseto"

FERRARA – Nella giornata di lunedì personale dell’Ufficio Volanti ha tratto in arresto un uomo cl.1993, perché responsabile dei reati di resistenza a Pubblico Ufficiale, danneggiamento aggravato, lancio pericoloso di oggetti e porto abusivo di armi. La giornata brava del soggetto è iniziata nella serata, quanto alle 20.30 il personale dell’UPGSP veniva inviato nella centrale Via Carlo Mayr dove un cittadino si era preoccupato dopo aver udito un forte boato provenire da un vicino appartamento nonché forti urla condite da pesanti offese e minacce.

Gli Agenti, dopo aver ripetutamente suonato al campanello dell’abitazione senza che alcuno li aprisse, grazie al proprietario dello stesso immobile riuscivano ad entrarvi trovando tutti gli ambienti in totale disordine, mobili danneggiati ma non chi ci abitava. Mentre erano alle prese con le ricerche dell’uomo rinvenivano della sostanza stupefacente, gr. 0,20 di marijuana e, altri gr. 116,35 di sostanza bianca e altra sostanza poi consegnata alla Scientifica per le analisi, nonché strumenti utilizzati per il consumo di droghe. Il tutto veniva sequestro. Nei momenti successivi all’intervento in Via Carlo Mayr i Poliziotti si sono subito imbattuti nella difficoltà su come rintracciare l’individuo, che si risolveva con la segnalazione della sua presenza al tavolo di un ristorante di questo centro. Alla vista degli agenti l’uomo tentava di fuggire reagendo menando calci e pugni, ma nonostante la sua violenza veniva bloccato e condotto presso questi Uffici dove continuava nelle  intemperanze, sferrando violenti colpi alla finestra del locale dove era stato fatto accomodare e alla porta, tanto da provocare la rottura del vetro antisfondamento e della maniglia dell’uscio e lo scardinamento di un’anta dell’antro infisso.

Durante la nottata il soggetto richiedeva l’intervento di una ambulanza i cui sanitari lo sottoponevano agli accertamenti medici trovandolo in uno stato di forte alterazione e di alitosi alcolica, ma, non ritenevano necessario il suo trasporto in ospedale. Veniva anche sottoposto a perquisizione personale con sequestro  di un coltello ad apertura a scatto e blocco della lama, (lunghezza totale 20 cm, lunghezza lama 10 cm) custodito in una delle tasche delle bermuda. Tratto in arresto per il reato di resistenza a Pubblico Ufficiale e denunciato in stato di libertà per danneggiamento aggravato, getto pericoloso di cose, porto abusivo di armi, veniva trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura come disposto dal Pubblico Ministero in attesa del procedimento con rito direttissimo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *