martedì, Dicembre 10, 2019
Home > Sport in Pillole > Sport, Samb: gara impegnativa per i rossoblu, attesi al Benelli dalla Vis Pesaro. Una vittoria farebbe sognare i tifosi

Sport, Samb: gara impegnativa per i rossoblu, attesi al Benelli dalla Vis Pesaro. Una vittoria farebbe sognare i tifosi

< img src="https://www.la-notizia.net/samb" alt="samb"

di Marco De Berardinis 

Samb, si giocherà domenica alle h.17:30, rivieraschi con 500 tifosi al seguito. Secondo derby stagionale per i ragazzi di Montero

Dopo quello contro il Fano, i rossoblu domenica prossima disputeranno il secondo derby stagionale, questa volta la truppa di Montero se la vedrà con la Vis Pesaro di mister Pavan al Tonino Benelli di Pesaro, gara valida per la terza giornata di campionato di serie C girone B. Incontro impegnativo per i rossoblu alla luce della vittoria (1-2), nel posticipo del lunedì, dei biancorossi al Manuzzi contro una delle candidate al salto di categoria e cioè il Cesena.

Dunque una squadra da prendere con le molle quella vissina, nonostante alla prima di campionato sia stata sconfitta a domicilio dal Sudtirol 1-2, che quest’anno si è notevolmente rinnovata e rinforzata per evitare i patemi dello scorso campionato.

Il presidente Mauro Bosco, che ha acquisito il 51% delle quote societarie lo scorso 7 agosto, onde evitare le sofferenze dello scorso campionato, la squadra si è salvata con una giornata di anticipo, ha operato una vera e propria rivoluzione effettuando ben 16 nuovi acquisti, di cui 6 provenienti dalla partnerschip con la Sampdoria, e 7 cessioni, cambiando anche la guida tecnica, a Leonardo Colucci è subentrato Simone Pavan, nel recente passato allenatore del settore giovanile della Sampdoria. Questi i nuovi arrivati:

Lelj (Ravenna), Tascini (Bastia), Golubovic (svincolato), Grandolfo (svincolato), Misin (Fermana), Pedrelli (Gubbio), Rubbo (Virtus Verona), Campeol, Farabegoli, Di Nardo, Tessiore, Romei e Ejjaki (Sampdoria), Adorni (Parma), Pannitteri (svincolato), Malec (svincolato).

I punti di forza di questa squadra sono i difensori Farabegoli e Lelj, i centrocampisti Misin, Ejjaki, Rubbo e Pedrelli, gli attaccanti Voltan e Grandolfo.

Tornando ai “fatti di casa nostra”, il tecnico Montero, dopo che i suoi ragazzi hanno disputato due ottime gare, andrà a Pesaro consapevole della propria forza, giocando una gara giudiziosa, ma senza snaturare il proprio credo calcistico e dunque offensivo e cercando la vittoria, come è successo a Fano.

Contro i biancorossi il tecnico uruguagio confermerà lo stesso modulo (4-3-3) e gli stessi interpreti visti contro la Triestina, questo dunque l’undici che schiererà al Benelli:

Santurro tra i pali, la linea difensiva a quattro sarà composta da destra a sinistra da capitan Rapisarda, Miceli, Di Pasquale e Gemignani; Angiulli sarà il play maker davanti alla difesa con ai lati Gelonese a destra e Rocchi a sinistra, le tre punte saranno Orlando a destra, Cernigoi al centro e Di Massimo a sinistra.

Dall’altra parte il tecnico dei biancorossi Pavan dovrebbe confermare sia il modulo (3-5-2) che l’undici che ha sbancato il Manuzzi di Cesena e riproporre questa formazione:  Bianchini; Farabegoli, Lelj, Gennari; Misin, Ejjaki, Paoli, Rubbo, Pedrelli; Voltan, Grandolfo.

L’arbitro dell’incontro sarà il signor Michele Di Cairano di Ariano Irpino (AV). Il fischio d’inizio è fissato per le H.17:30 di domenica 8 settembre. I 500 biglietti messi a disposizione dei tifosi rossoblu dalla società biancorossa, sono andati letteralmente a ruba, saranno dunque di nuovo in cinquecento anche al Benelli.

Queste alcune dichiarazioni di mister Montero rilasciate in sala stampa venerdì 6 settembre: “Stiamo crescendo piano piano, abbiamo fatto una grande settimana di lavoro, adesso è importante finirla con l’esame della domenica. Come staff ci aspettiamo una bella partita. Rischio di sedersi sugli elogi ricevuti? Per il momento non vedo questi problemi che aggiunge: è compito del nostro staff evitare che i calciatori si rilassino e per fare questo serve anche una rosa competitiva in cui il giocatore deve capire che se si addormenta c’è un compagno dietro pronto a sostituirlo”.

Cosa chiede il mister alla squadra? “Chiedo più concentrazione, fare meno errori possibili se vogliamo continuare ad essere protagonisti. Domenica abbiamo mandato un messaggio importante meritando di vincere contro una delle favorite. Adesso però le squadre avversarie ci guarderanno e presteranno più attenzione ma questo è il bello, se ti prestano più attenzione vuol dire che stai migliorando, che ti considerano una squadra forte”.

“Per quanto riguarda gli avversari dipende se continueranno a giocare con la difesa a 5. Comunque noi giochiamo con la difesa alta e questo porterà tutti a voler uscire rapidamente per prenderci negli spazi., ci sono rischi a giocare così ma anche benefici, come ad esempio sfiancare gli avversari. Sulla formazione di domenica, per ora restiamo così, abbiamo lavorato bene e anche se manca un allenamento ad ora non ho in mente di cambiare nulla”.

Coppa Italia. Per concludere, la Lega Pro ha effettuato il sorteggio degli incontri del primo turno di Coppa Italia di serie C, le gare si svolgeranno in gara unica, ad eliminazione diretta. La Samb scenderà in campo mercoledì 9 ottobre e se la vedrà contro la Fermana, la gara si disputerà al Riviera con orario da definire.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

 

 

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: