mercoledì, 1 Aprile, 2020
Home > Italia > Conte 2, oggi il grande giorno. Meloni e Salvini pronti ad infiammare le piazze

Conte 2, oggi il grande giorno. Meloni e Salvini pronti ad infiammare le piazze

< img src="https://www.la-notizia.net/via-libera" alt="via libera"

“Il governo a guida PD proverà a riaprire porti che ho chiuso con fatica e a costo di diversi processi: ma io in quei tribunali ci andrò a testa alta, perché ho difeso l’onore e la sicurezza del mio Paese. Che mi processino pure, non importa, so di parlare a nome di milioni di italiani.
E se torneranno a distribuire immigrati, in Emilia-Romagna e nel resto d’Italia, chiederò ai nostri governatori e ai nostri sindaci di dare un’unica risposta: no, no, NO!”

Così Matteo Salvini sul proprio profilo Facebook. Oggi è il “grande giorno”. Giuseppe Conte parlerà alla Camera dei Deputati per ottenere la fiducia e cresce la curiosità per ciò che dirà il premier. E lui, che in queste ore sta limando il discorso preparato con meticolosità negli ultimi giorni, qualcosa lascia trapelare.

Un governo “per il Paese”, per tutto il Paese. Giuseppe Conte si prepara a voltare pagina. E a presentare al Parlamento il suo nuovo governo. Con un’impronta quasi di pacificazione, dopo la stagione delle contrapposizioni e dei toni urlati. Al suo fianco avrà da un lato Luigi Di Maio e un Movimento 5 stelle che non vuole rinnegare quanto fatto negli ultimi quattordici mesi, dall’altro Dario Franceschini in rappresentanza di un Pd che chiede di “cambiare tutto”. La sfida sarà farli collaborare “lealmente” come non è riuscito a M5s e Lega. Nella consapevolezza che fuori, pronti a infiammare le piazze, ci saranno Matteo Salvini e Giorgia Meloni, a invocare le elezioni e protestare contro una maggioranza “usurpatrice”.

“È in corso un attacco alla tua sovranità  – ha scritto i giorni scorsi Giorgia Meloni su Facebook – e alla tua Nazione. Ius Soli, patrimoniale, porti aperti, svendita di sovranità: queste saranno solo alcune delle nefaste conseguenze di questo osceno governo Pd-M5S. Lunedì 9 settembre, ore 11, a piazza Montecitorio avrai anche tu l’occasione di dire insieme a tutti gli italiani liberi NON NEL MIO NOME”.

Anche Silvio Berlusconi sarà a Roma nel giorno del voto di fiducia alla Camera al governo Conte 2. Il leader di Forza Italia sarà a Montecitorio e riunirà i gruppi di Forza Italia. Berlusconi, con un’intervista al Giornale diretto da Alessandro Sallusti ha assicurato un’opposizione ferrea avvertendo i parlamentari di FI: “Se qualcuno dei nostri pensasse di aiutare la maggioranza sarebbe fuori dal partito”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *