venerdì, Ottobre 23, 2020
Home > Abruzzo > La ASL acquista la Risonanza Magnetica a 3 tesla per l’Ospedale di Teramo

La ASL acquista la Risonanza Magnetica a 3 tesla per l’Ospedale di Teramo

asl di teramo

TERAMO – Perfezionato proprio oggi, come già annunciato qualche mese fa, l’acquisto di un tomografo a Risonanza Magnetica 3,0 tesla che sarà destinato all’Ospedale di Teramo.

La qualità delle immagini di RM è direttamente proporzionale all’intensità del campo magnetico che, negli ambiti di applicazione diagnostica, va in genere da 0,5 a 1,5 tesla. Una risonanza magnetica a 3 tesla è l’ultima innovazione tecnologica nel campo e trova utilizzo sia in ambito neuro-radiologico che in radiologia generale, con applicazioni elettive nella branca oncologica. Fornisce immagini diagnostiche di qualità e nitidezza elevatissime con la capacità di visualizzare anche lesioni molto piccole.

Questa apparecchiatura, inoltre, è in grado di acquisire immagini in pochi secondi, con il vantaggio di ridurre il tempo di permanenza del paziente all’interno della macchina, evitando per quanto possibile i disturbi claustrofobici che spesso vengono lamentati dagli utenti.

Quest’ultimo gioiello tecnologico, acquistato attraverso il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione al costo di circa 1 milione di euro, sarà operativo e funzionante non appena la macchina sarà installata e collaudata.

Nel frattempo, la Radiologia dell’ospedale “G. Mazzini” è oggetto di ristrutturazioni edili, anche per consentire l’inserimento di questa grande apparecchiatura all’interno del Reparto.

“Questa Direzione Strategica – dice Maurizio Di Giosia, attuale Direttore Generale f.f. della ASL teramana – ha sempre mantenuto quello che aveva promesso. Avevamo detto che avremmo acquistato una Risonanza Magnetica di ultima generazione, potente e dalle incredibili capacità diagnostiche, e così abbiamo fatto. I pazienti della ASL di Teramo hanno diritto ad ottenere i migliori servizi sanitari possibili, e noi per questo continueremo a impegnarci con tutte le nostre forze.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *