sabato, Febbraio 27, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “SPECIALE TG 1” del 15 settembre alle 23.25 su RAI 1: gente comune

Anticipazioni per “SPECIALE TG 1” del 15 settembre alle 23.25 su RAI 1: gente comune

Anticipazioni per “SPECIALE TG 1” del 15 settembre alle 23.25 su RAI 1: gente comune

Risultati immagini per bandiera italiana

Il bisogno di curare l’ambiente circostante, la ricerca di spazi e attività per coltivare relazioni sociali, le difficoltà nella ricerca di equilibrio tra lavoro, benessere familiare, crescita ed educazione dei figli: il bagaglio del viaggio che “Speciale Tg1”, dal titolo  “Gente Comune” di Vincenzo Guerrizio,  restituisce ai telespettatori è una raccolta di storie personali senza commento, il tentativo di fotografare uno spaccato del Paese com’è oggi.

In onda stasera domenica 15 settembre, alle 23.25, su Rai1.

La giornata di lavoro di Emiliana, operatrice sanitaria, l’associazione aperta da Luca e Concetta, professionisti in grandi aziende, Patrizia e Ilaria, madre e figlia dipendenti di un supermercato, Manuel e Luisa, immigrati quarant’anni fa da Capo Verde e Franco, il pensionato che cura i viali e le aiuole del suo quartiere, mettono in evidenza alcune questioni rilevanti perché probabilmente comuni a molti.

Ci sono quartieri delle nostre città popolati in gran parte da persone anziane che lì vivono con difficoltà. Se sei donna e vivi da pendolare più di dodici ore al giorno fuori casa come puoi pensare ad un figlio? Abbandonare presto la scuola per un lavoro alle volte è l’unico modo per assicurarsi una stabilità. Portare la telecamera tra i dipendenti di un grande supermercato, davanti alle panchine di un viale alberato, in un reparto d’urgenza di un ospedale, e chiedere alle persone di raccontarsi ha portato alla luce il grande sforzo di conciliare attività personali e relazioni, lavoro e famiglia.

Mettere radici in Italia per una famiglia immigrata significa convivere con l’etichetta di diversi, per chi li circonda e per la burocrazia.A dispetto però della fatica enorme che ognuno racconta, “Gente Comune” mostra di quanta energia e di quali risultati siano capaci donne e uomini che a tutti gli effetti si sentono persone normali.

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *