mercoledì, Ottobre 20, 2021
Home > Sport in Pillole > Roma Calcio Promozione: a Tor di Quinto altro che dilettanti

Roma Calcio Promozione: a Tor di Quinto altro che dilettanti

attimi di paura
ROMA – Al football Club di Tor di Quinto, a Roma, altro che dilettanti in campo e sugli spalti per la seconda gara di cartello del girone A di Promozione. Di fronte Luiss e Monte Mario, il blasone contro la bella scommessa dei giovani, che da qualche settimana è diventata la società di Marco Visconti, stimato Dirigente Romano di Fratelli d’Italia, con la passione per il calcio e l’attitudine per le scommesse vincenti. Sulla carta non doveva esserci partita, la Luiss, di proprietà dell’omonima prestigiosa università, allenata da Cristian Daniel Ledesma, ex di Boca juniors, Lecce e Lazio, oltre che nazionale azzurro e con Guglielmo Stendardo, 230 partite in serie A, con le maglie di Lazio, Atalanta, Juventus e Lecce, oggi nelle  vesti di Capitano al centro della difesa; davanti nient’altro che i ragazzi di Mister Ceresi, una vita tra i dilettanti, ma una preparazione che fa invidia ai big, coadiuvato dallo sguardo attento dagli spalti di Francesco Quintini, ex portiere della Roma negli anni settanta e protagonista anche lui di questa bella favola intitolata  Monte Mario. Dopo i novanta minuti finisce 2-2, un pari che racconta come la storia di Davide e Golia si afferma anche nello sport con la passione, il fiato e il coraggio a fare scuola.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net