venerdì, Febbraio 26, 2021
Home > Abruzzo > Valle Castellana: la protezione Civile si è attivata sulla SP52

Valle Castellana: la protezione Civile si è attivata sulla SP52

angelo

Il Sindaco di Valle Castellana, Camillo D’Angelo, ci tiene a rassicurare il Consigliere di opposizione, Vincenzo Esposito, che la situazione inerente la SP52 è tenuta sotto strettissimo controllo da parte dell’Amministrazione comunale.

La minoranza, come suo solito, non è attenta nell’osservare quelle che sono le dinamiche di recupero e di ricostruzione del nostro territorio, infatti la Protezione Civile regionale si è attivata dopo appena tre giorni dalla chiusura della strada e ha predisposto tutta la documentazione amministrativa e tecnica per ripristinare la sua apertura nel più breve tempo possibile” spiega il primo cittadino di Valle Castellana. “Per questo non posso che ringraziare il Direttore della SMEA, Struttura di Missione per le Emergenze, Antonio Iovino, ed il Dirigente del Servizio del Genio Civile regionale, Giancarlo Misantoni, che hanno attivato in tempi celeri le strutture di competenza. Queste stanno svolgendo tutte le procedure di monitoraggio geologico e geotecnico, attività che purtroppo richiedono una tempistica prestabilita ed inderogabile. Contiamo, dalle rassicurazioni che ci sono state fatte, che entro una quindicina di giorni possano partire gli importanti interventi previsti e concordati da Comune di Valle Castellana e Provincia di Teramo”.

Resto a disposizione del Consigliere Esposito per qualsiasi chiarimento e lo invito, in futuro, a contattarmi quando ha qualche dubbio riguardante le attività del nostro Comune, sarò lieto di fugarli, così magari eviteremo di far girare informazioni non proprio esatte e che possono solo creare danno di immagine, e turistico, al nostro territorio che di danni ne ha già subiti tanti negli ultimi anni a causa di calamità naturali, spopolamento e quant’altro” conclude Camillo D’Angelo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *