mercoledì, Ottobre 16, 2019
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film consigliato stasera in TV: “IL CACCIATORE DI GIGANTI” sabato 21 settembre 2019

Il film consigliato stasera in TV: “IL CACCIATORE DI GIGANTI” sabato 21 settembre 2019

Il film consigliato stasera in TV: “IL CACCIATORE DI GIGANTI” sabato 21 settembre 2019 alle 21:20 su ITALIA 1

Risultati immagini per il cacciatore di giganti

 

Il cacciatore di giganti (Jack the Giant Slayer) è un film del 2013 diretto da Bryan Singer e interpretato da Nicholas HoultEleanor TomlinsonEwan McGregorBill NighyIan McShane e Stanley Tucci.

Jack è un contadino che vive nel regno di Cloister, retto dal buon re Brahmwell, padre della principessa Isabelle. Da bambini, Jack e Isabelle erano affascinati da una leggenda secondo la quale dei monaci, nella smania di avvicinarsi a Dio, violarono le leggi della magia per produrre dei fagioli magici in grado di far nascere una pianta alta fino al cielo. Quando vi si arrampicarono, però, i monaci non trovarono il Paradiso, bensì Gantua, un regno sospeso nel cielo e abitato da terribili giganti, i quali usarono la pianta di fagiolo per scendere sulla terra e devastarla, fino al momento in cui re Eric fece forgiare una corona magica dal cuore di un gigante, in grado di soggiogarli. Così i giganti tornarono al loro regno, mentre gli ultimi fagioli rimasti e la corona vennero seppelliti assieme al re.


Divenuto grande, Jack ha perso entrambi i genitori e vive in povertà con uno zio; questi gli ordina di andare in città e vendere il loro cavallo bianco e il carretto per racimolare qualche soldo. In città il ragazzo salva Isabelle dalle molestie di alcuni balordi: la principessa è infatti costretta dal padre a non lasciare il castello, ma, nonostante il divieto, va spesso in cerca di avventure.

Intanto Lord Roderick, il consigliere del re nonché promesso sposo della principessa Isabelle, scopre che un monaco è penetrato nel suo appartamento, rubandogli qualcosa di molto prezioso. Lo stesso monaco, vistosi braccato dalle guardie di Roderick, si imbatte per caso in Jack e gli consegna un sacchetto pieno di fagioli in cambio del suo cavallo, con lo specifico ordine di non far toccare dall’acqua quei fagioli. Poco dopo il monaco viene arrestato dalle guardie e portato al cospetto di Roderick, che, di fronte alla sua reticenza nel parlare, lo uccide.

Isabelle litiga col padre perché la tiene prigioniera nel castello mentre lei vorrebbe esplorare il mondo; contemporaneamente lo zio rimprovera Jack per essersi fatto rubare il carro e il cavallo. Durante questo litigio lo zio getta per terra i fagioli del monaco. La principessa scappa e trova rifugio proprio a casa di Jack. Il ragazzo la riconosce e le svela di essere il ragazzo che era intervenuto la mattina stessa in sua difesa; i due si scoprono molto affini, ma in quell’istante uno dei fagioli finito per terra viene raggiunto dall’acqua piovana e diventa all’improvviso un’enorme pianta che sale fino al cielo, portando con sé la casa di Jack e Isabelle, mentre Jack casca fuori dalla porta e sviene.

Il re Brahmwell arriva sul luogo e incarica le sue migliori guardie, capeggiate dal fido Elmont, di arrampicarsi sulla pianta e cercare la principessa. Anche Jack, sentendosi responsabile, si aggiunge ai componenti della missione, alla quale partecipa anche Roderick, che si offre volontario per “dimostrare il suo valore”. Proprio Roderick, assieme al suo sgherro Wicke, durante l’arrampicata fa cadere alcune guardie al suolo, lasciando intendere che in realtà abbia dei loschi piani.

I superstiti arrivano nel regno sospeso, dove si dividono in due gruppi; prima, però, Roderick minaccia Jack e gli sottrae i fagioli rimasti, intimandogli di non dire nulla a nessuno. Jack riesce tuttavia a tenersi un fagiolo, che mette al sicuro nel medaglione che porta appeso al collo. Jack e il soldato Crawe cadono in una trappola tesa da un gigante. Il gigante cattura Elmont e Crawe, ma Jack riesce a nascondersi e a inseguirlo fino al suo covo. Intanto anche il secondo gruppo si imbatte in un gigante, che mangia brutalmente l’assistente di Roderick, Wicke. Mentre sta per fare lo stesso con Roderick, questi estrae la corona magica di Eric, riuscendo a soggiogarlo e salvandosi.

Nel covo dei giganti, il loro capo Fallon, unico ad essere dotato di due teste, interroga Isabelle per capire come abbia fatto a raggiungere il regno sospeso. La principessa si rifiuta di rispondere, ma proprio in quel momento vengono condotti al loro cospetto Elmont e Crawe. Fallon divora quest’ultimo e sta per uccidere anche gli altri due, quando giunge Roderick, che grazie alla corona magica si mette a capo dei giganti e svela il suo piano: dopo avere profanato la tomba di Eric, impadronendosi di fagioli e corona, usare la forza dei giganti per conquistare Cloister, tutti i regni confinanti e persino la mitica terra oltreoceano scoperta dai Vichinghi.

Il consigliere ordina ai giganti di prepararsi per la battaglia, e dà loro il permesso di mangiare Isabelle e Elmont. Jack ha però osservato la scena e, una volta atteso che i due prigionieri venissero condotti in un luogo appartato, riesce a intervenire, salvando Isabelle e Elmont prima che vengano cucinati, riuscendo a conficcare un grosso coltello da cucina nella schiena del gigante cuoco e quindi ad ucciderlo. I tre si dirigono poi verso il ciglio del regno e riescono a sbarazzarsi del gigante, facendolo cadere nel vuoto. Jack e la principessa iniziano la lunga discesa lungo la pianta, mentre Elmont rimane nel regno di Gantua per tentare di uccidere Roderick. Nel frattempo il gigante caduto nel vuoto giunge sulla Terra e, nel vederlo, re Brahmwell capisce che le leggende sono realtà e ordina di tagliare la pianta, sacrificando Isabelle e i suoi soldati in nome della salvaguardia del suo popolo.

Quando i giganti si sono radunati sul ciglio del regno, pronti ad attaccare la Terra, Elmont assale Roderick e, dopo un intenso scontro, lo uccide. Fallon riesce però a impadronirsi della corona magica. Proprio in quel momento il fagiolo viene abbattuto, ed Elmont riesce a fuggire aggrappandosi alla punta prima che precipiti. Anche Isabelle e Jack sopravvivono alla caduta. Con i giganti nuovamente isolati sembrerebbe che tutto si sia risolto per il meglio, ma Fallon trova il sacchetto dei fagioli, perso da Roderick e li pianta tutti per poter scendere sulla Terra. Jack però se ne accorge e riesce a dare l’allarme. Braccati dai giganti, il re, Isabelle e il resto dei cavalieri si rintanano nel castello, dove inizia una furiosa battaglia tra il regno di Cloister e i giganti.

Jack e Isabelle attraversano il castello per dare l’allarme, ma Fallon, caduto nel fossato del castello, li raggiunge grazie a un condotto subacqueo. Il gigante cattura i due e si appresta a divorarli, quando Jack fa cadere l’ultimo fagiolo nella sua gola. Una volta bagnato dai suoi succhi gastrici ne nasce una pianta enorme che distrugge Fallon e l’intero castello di Cloister. Jack riesce così a impadronirsi della corona magica e la utilizza per soggiogare e vincere i giganti, stavolta definitivamente. Come in passato fece Re Eric, Jack, col potere della corona, rimandò il resto dei giganti sulle nuvole e Gantua. Dopo ciò, il re diede l’ordine di tranciare la pianta di fagioli, separando la terra dei giganti dal mondo umano. Successivamente abolì la legge che la principessa fosse costretta a sposare un nobile potendo così permettere a Jack si sposarla, in quanto ormai si erano innamorati. Jack da quel giorno in poi venne acclamato come un eroe.

Jack e Isabelle si sposano e regnano insieme raccontando ai loro figli la loro magica avventura. I figli chiedono infine ai genitori dove è finita la corona, temendo che i giganti possano un giorno tornare, ma Jack li rassicura che ora si trova al sicuro. Viene infine mostrato che la corona dei giganti è stata progressivamente modificata nel tempo e che l’avventura di Jack è stata modificata di voce in voce fino alla favoletta ad oggi nota. Giunti ai giorni nostri, viene infine mostrata in un museo di Londra come la famosa corona d’Inghilterra, dove una guida del museo davanti a degli studenti, racconta la storia, ma non accenna nulla del mito di Jack e dei giganti, e che tale parte storica è stata infine persa. Uno studente rimasto per ultimo, molto simile a Wicke, prendendo appunto sorride per poi infine allontanarsi. L’ultima scena mostra sopra le nuvole di Londra, la terra dei giganti: Gantua e che forse le questioni con i giganti non sono ancora risolte.

Regia di Bryan Singer

Con: Nicholas Hoult, Eleanor Tomlinson ed Ewan McGregor

Fonte: WIKIPEDIA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: