martedì, Ottobre 26, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “TUTTA SALUTE” del 25 settembre alle 11 su RAI 3: si parlerà di diabete, dell’ aglio, del raffreddore e del morbillo

Anticipazioni per “TUTTA SALUTE” del 25 settembre alle 11 su RAI 3: si parlerà di diabete, dell’ aglio, del raffreddore e del morbillo

tutta salute 13 luglio

Anticipazioni per “TUTTA SALUTE” del 25 settembre alle 11 su RAI 3: si parlerà di diabete, dell’ aglio, del raffreddore e del morbillo

(none)

Nella puntata di Tutta Salute in onda martedì 24 settembre, alle 11.00 su Rai3, si parlerà di diverticolite con il professor Guido Costamagna, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di  Endoscopia Digestiva  Chirurgica presso il Policlinico Gemelli di Roma. Integrale, bianco, senza sale, il pane è uno degli alimenti più presenti sulle nostre tavole. Spiegherà come inserirlo al meglio nella nostra alimentazione, la dottoressa Marina Carcea, Primo Tecnologo del Crea. Nella seconda parte Piergiorgio Strata, professore Emerito di Neurofisiologia all’Università di Torino, darà importanti suggerimenti per tenere sempre allenata la nostra memoria. E’ possibile curarsi con le erbe? Farà chiarezza la professoressa Maria Grazia Spalluto, Fitoterapeuta all’Università Tor Vergata di Roma, che sarà ospite di Carlotta Mantovan.



Nella puntata di Tutta Salute in onda mercoledì 25 settembre, alle 11 su Rai3, si parlerà di diabete, un problema che interessa circa 400 milioni di persone in tutto il mondo. Come si può tenere sotto controllo? Lo spiegherà il professor Gabriele Riccardi, Direttore di Diabetologia presso l’Ospedale Federico II di Napoli. Tra le tante virtù dell’aglio sembra ci sia anche quella di regolarizzare il colesterolo. Ne illustrerà tutte le proprietà, la professoressa Renata Bracale, Docente in Nutrizione Umana presso l’Università del Molise. Nella stessa puntata si cercherà di capire  come prevenire e curare il raffreddore, con la dottoressa Carla Bruschelli, Specialista di Medicina Interna presso l’Azienda Sanitaria Locale Roma 1. Il morbillo, a differenza di quello che comunemente si pensa, non è un malattia che colpisce solo i bambini. Come si deve fare quando ad essere contagiato è un adulto? Farà chiarezza Gianni Rezza, Direttore del Dipartimento di Malattie Infettive dell’Istituto Superiore di Sanità, che sarà ospite di Carlotta Mantovan.