domenica, Gennaio 17, 2021
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 26 settembre alle 21.25 su RETE 4: intervista a Giorgia Meloni sul Conte-bis

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 26 settembre alle 21.25 su RETE 4: intervista a Giorgia Meloni sul Conte-bis

Anticipazioni per “DRITTO e ROVESCIO” del 26 settembre alle 21.25 su RETE 4: intervista a Giorgia Meloni sul Conte-bis

Giovedì 26 settembre, in prima serata su Retequattro, nuovo appuntamento con “Dritto e rovescio”, il programma di approfondimento e inchiesta condotto da Paolo Del Debbio.

In apertura, l’intervista in diretta alla leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, sui temi di politica e stretta attualità: il nuovo ruolo del premier Giuseppe Conte, le manifestazioni sul clima e la situazione del campo rom di via Salone, a Roma, dopo lo stop ai veicoli deciso dalla Polizia Locale per prevenire attività illecite.

A seguire, con il senatore Maurizio Gasparri (Forza Italia) e la deputata Alessia Morani (Pd) si parlerà di tasse e dei possibili aumenti in arrivo proposti dal governo: dalla patrimoniale alla tanto discussa “tassa sulle merendine”. 

Ospiti in studio, anche la senatrice Lucia Borgonzoni (Lega) e il senatore Davide Faraone (Pd) per parlare di immigrazione. Si torna all’inchiesta iniziata la settimana scorsa sulle falle della redistribuzione europea dei migranti: dopo gli sbarchi della Open Arms a Lampedusa, i profughi sono stati trasferiti a Pozzallo e lì sono rimasti nonostante il vertice tenutosi a Malta che ha sancito un accordo per i ricollocamenti dei richiedenti asilo in “tempi molto rapidi”. Stessa cosa anche per i migranti fatti sbarcare a fine luglio dalla nave Gregoretti, dovevano andare in cinque Paesi europei e altri invece erano destinati al Vaticano. 

Infine, spazio anche alle abitudini alimentari degli italiani: dopo il recente caso del bambino di Nuoro, figlio di una coppia vegana ricoverato in ospedale perché denutrito, si discute ad ampio raggio sui rischi della dieta vegana. Fa davvero male? 

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *