venerdì, Ottobre 22, 2021
Home > Marche > Traini: slittata l’udienza in Appello

Traini: slittata l’udienza in Appello

< img src="https://www.la-notizia.net/traini" alt="traini"

di Elisa Cinquepalmi

È stato rinviato al prossimo 2 ottobre il processo di secondo grado nei confronti di Luca Traini. Il trentenne, accusato di strage e odio razziale, si è presentato ieri mattina davanti la Corte d’Appello di Ancona.
Erano circa le 10, quando Traini, in giacca scura e jeans ha fatto ingresso al Tribunale di Ancona scortato dalla polizia penitenziaria. L’udienza, durata 15 minuti, è stata rinviata per l’impedimento di un giudice.

Intanto, il legale del giovane, l’avvocato Giancarlo Giulianelli, ha ribadito il forte pentimento del suo assistito.
“Luca si dichiara pentito del suo gesto. In carcere, ha scritto un libro dedicato a Pamela ed il ricavato servirà a risarcire le sei persone colpite durante la sparatoria del 3 Febbraio 2018.
Inoltre, la sua vettura, un’Alfa 147 nera, è stata dissequestrata e il mio assistito vuole rivenderla con l’aiuto della famiglia. Luca all’interno del carcere è tranquillo. In questo momento, stiamo cercando una casa editrice che voglia pubblicare il volume. Infine, il mio assistito vorrebbe anche iscriversi all’Università di Macerata per frequentare a distanza la facoltà di Scienze Politiche.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net