giovedì, 9 Aprile, 2020
Home > Mondo > Clandestini, la Germania “blinda” la frontiera

Clandestini, la Germania “blinda” la frontiera

< img src="https://www.la-notizia.net/germania" alt="germania"

La Germania effettuerà controlli più stringenti alla frontiera per scoraggiare i migranti dal muoversi illegalmente nell’Unione europea (UE).

Dopo che il ministro dell’Interno tedesco, Seehofer, l’aveva anticipato con un messaggio sul web, un portavoce del dicastero ha confermato una “veloce” attuazione di controlli a campione non solo alla già monitorata frontiera austriaca, ma anche sulle altre con flussi illegali, senza però fornire dettagli.

Un numero maggiore di agenti di polizia sarà quindi inviato sulle zone di confine nel tentativo di reprimere la “migrazione secondaria” – il movimento illegale di migranti extracomunitari tra Stati membri dell’UE – secondo un tweet di domenica del Ministero degli Interni.
L’ultima mossa per proteggere i confini del Paese ha sollevato il timore che l’area di Schengen – una zona di libera circolazione che comprende la maggior parte degli stati dell’UE – venga erosa e segna l’ultima tappa di una stretta politica sull’ immigrazione che ha visto la Germania chiudere silenziosamente la porta alle domande di asilo e l’aumento delle espulsioni.
“La sicurezza inizia al confine”, ha dichiarato Horst Seehofer, ministro degli interni e membro del partito di centro sociale della Christian Social Union (CSU).
“Accanto alle nuove disposizioni sul controllo delle frontiere al confine con l’Austria, ho incaricato gli ufficiali di intensificare i controlli di polizia su tutti gli altri confini tedeschi”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *