lunedì, Ottobre 26, 2020
Home > Abruzzo > Pepe deposita un progetto di legge per finanziare il Premio “Di Venanzo”

Pepe deposita un progetto di legge per finanziare il Premio “Di Venanzo”

pepe

Il Consigliere e Vice Capogruppo Regionale del Pd, Dino Pepe, ha depositato una proposta di legge per finanziare il Premio Internazionale della fotografia cinematografica “Gianni Di Venanzo” al quale hanno dato il proprio sostegno anche il Presidente del Consiglio, Lorenzo Sospiri, che il Consigliere Pepe ci tiene a ringraziare per la grande sensibilità dimostrata e la preziosa collaborazione, il Capogruppo del Pd, Silvio Paolucci, il Capogruppo di Abruzzo in Comune, Sandro Mariani, il Capogruppo della Lega Pietro Quaresimale ed il Sottosegretario Umberto D’Annuntiis.

In questi mesi abbiamo lavorato per presentare un progetto di legge concreto che permetta alla Regione Abruzzo di dare un contributo a questo importante premio internazionale in ambito cinematografico, un appuntamento giunto alla sua 24° edizione e che, ogni anno, porta a Teramo cineasti, registi, attori e direttori della fotografia di caratura internazionale, tanto da essere diventato uno dei più ambiti riconoscimenti tra i maestri della fotografia cinematografica mondiale” sottolinea Dino Pepe. “Il progetto di legge è iscritto oggi all’ordine del giorno della I° Commissione per quanto concerne la norma finanziaria, l’esame poi passerà alle Commissioni di merito e sono certo che, vista la sensibilità dimostrata dai colleghi consiglieri, il progetto verrà approvato in tempi brevi. Da parte mia ci tengo a ringraziare l’associazione “Teramo Nostra” ed il suo Presidente, Piero Chiarini, che con impegno e passione organizzano, seppur tra mille difficoltà, questo importante evento: grazie a questo progetto di legge potranno contare sul concreto supporto e sostegno da parte della Regione Abruzzo”.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *