giovedì, Ottobre 21, 2021
Home > Italia > Italia Viva al 4,3%. PD, Lega e M5s in calo

Italia Viva al 4,3%. PD, Lega e M5s in calo

italia viva

La Supermedia dei sondaggi, fatta da Youtrend ricordo, prende in considerazione una media ponderata di tutti i maggiori sondaggisti italiani, essa conferma che il quadro politico è in evoluzione, con l’ingresso di Italia Viva – il nuovo soggetto frutto della scissione di Matteo Renzi dal Partito Democratico.

Vediamo gli ultimi dati: la Lega resta il primo partito ma scende, per la prima volta dopo le Europee di maggio, sotto il 32% – sia pure di un soffio: 31,8%. Al secondo posto la sfida tra Partito Democratico (20,1%) e Movimento 5 Stelle (19,8%) è ormai questione di pochi decimali: i democratici sono davanti ai rivali in 4 sondaggi su 8 degli altrettanti istituti demoscopici considerati questa settimana, mentre negli altri sono i pentastellati a prevalere (va detto che, in entrambi i casi, il distacco è minimo). La tendenza, in particolare per il PD, è anche questa settimana negativa, dopo la nascita di Italia Viva che si conferma al sesto posto con il 4,3%. Fratelli d’Italia compie un altro passo in avanti verso quota 8%, staccando Forza Italia di 1,2 punti (7,8% contro 6,6%). Perde molto terreno Più Europa (-0,8%), che ormai balla intorno alla soglia del 2% insieme a La Sinistra (2,2%) e ai Verdi (1,7%).
Fratelli d’Italia, che con il 7,8% ottiene il suo record storico nella Supermedia. Se si pensa che a inizio anno il partito di Giorgia Meloni era intorno al 4% e che oggi è davanti a Forza Italia (che alle Politiche di un anno e mezzo fa raccolse il triplo dei voti di FDI) la progressione è abbastanza evidente. Il buon risultato delle Europee (6,5%) e l’esito della crisi di governo agostana sembrano aver dato ragione alla linea di FDI, che ha vinto (per ora) la sua battaglia per la riunificazione del centrodestra.

Enrico Bolzan

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net