giovedì, Dicembre 3, 2020
Home > Marche > La “Camminata dei musei” al Museo archeologico di Ascoli

La “Camminata dei musei” al Museo archeologico di Ascoli

< img src="https://www.la-notizia.net/ascoli" alt="ascoli"

ASCOLI – L’abbinamento tra valorizzazione delle strutture museali del territorio e promozione di stili di vita corretti continua a interessare tanti cittadini che hanno partecipato alla “Camminata dei musei” che ha avuto come destinazione il Museo archeologico.

Si tratta di una manifestazione organizzata dal comitato provinciale dell’Unione Sportiva Acli in collaborazione, col sostegno e con il contributo della Fondazione nazionale delle comunicazioni, di Coop Alleanza 3.0, del Comune di Ascoli Piceno e dell’Associazione Hozho.

Tanti i cittadini che hanno aderito all’invito dell’U.S. Acli a conoscere una delle tante strutture museali del nostro territorio, tanti i non ascolani presenti segno che l’iniziativa riesce a coinvolgere residenti nelle province di Teramo, Ascoli e Fermo.

Il progetto “Camminata dei musei”, nel corso del 2019, ha coinvolto, oltre ad Ascoli, varie città della nostra provincia come Venarotta, Monsampolo e San Benedetto del Tronto.

I dati sulle visite ai musei da parte degli italiani sono allarmanti. Stando alle statistiche fornite dall’Istat e relative all’anno 2016 (ovvero l’ultimo per il quale sono disponibili i rilevamenti) ben 7 italiani su 10 non si sono mai recati a visitare un museoSe a questo dato si abbina quello invece relativo all’incremento del numero dei visitatori dei musei statali italiani nel 2018, si comprende che si potrebbero ottenere dati ancora migliori cercando di coinvolgere nelle visite ai musei proprio coloro che non hanno mai provato tale attività.

Per informazioni sul progetto “Camminata dei musei” si può contattare il numero 3495711408 oppure si possono consultare il sito www.cooperativemarche.it  o la pagina facebook dell’Unione Sportiva Acli Marche.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *