lunedì, Ottobre 18, 2021
Home > Italia > Seggiolini anti-abbandono: scatta l’obbligo. Esulta Giorgia Meloni

Seggiolini anti-abbandono: scatta l’obbligo. Esulta Giorgia Meloni

giorgia meloni

“Da mamma e da prima firmataria della legge salva bebè, sono lieta che finalmente il Governo abbia firmato il decreto attuativo per l’obbligatorietà di adozione dei seggiolini anti-abbandono. Rimango amareggiata tuttavia che per questo decreto sia passato un anno dall’approvazione della legge e che nel frattempo delle vite potevano essere salvate.
Oggi posso dire che ogni vita salvata con questa legge sarà valsa tutti i miei anni di battaglie in politica”. Così Giorgia Meloni sul proprio profilo Facebook.

Il ministro dei Trasporti, Paola De Micheli, ha sottoscritto il decreto attuativo dell’articolo 172 del Nuovo codice della strada per prevenire l’abbandono di bambini nei veicoli. L’obbligo dei seggiolini anti-abbandono per i bimbi di età inferiore ai 4 anni sarà operativo non appena il decreto legge sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, nei prossimi giorni.

“Dopo anni di battaglie – esulta Giorgia Meloni – , oggi abbiamo ottenuto uno dei più bei risultati delle ultime legislature: perchè la vita di ogni bambino vale più di qualsiasi cosa al mondo. Una vittoria per l’Italia, per le mamme, i papà, i bambini e le future generazioni”.

Sarebbero inoltre allo studio agevolazioni fiscali per “favorire l’acquisto dei dispositivi, volti a scongiurare eventi tragici come quelli accaduti negli ultimi anni, e incrementare le relative risorse”. La norma era stata approvata dal Parlamento già un anno fa quasi all’unanimità, ma il ritardo nell’invio alla Commissione europea per il parere obbligatorio e il successivo stop hanno allungato molto i tempi.

Il seggiolino sarà dotato di un sistema di allarme che, collegato allo smartphone, ricorderà al conducente del mezzo, attraverso un segnale sonoro, la presenza del bimbo a bordo, prima che il guidatore lasci il veicolo. Si spera così di poter scongiurare il verificarsi di tragici fatti come quello che ha di recente reso tristemente protagonista la città di Catania, dove un papà ha dimenticato in auto il figlioletto di due anni, poi deceduto, per cinque ore sotto il sole.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net