mercoledì, Dicembre 2, 2020
Home > Marche > Pesaro, madre induceva alla prostituzione le figlie in cambio di ricariche telefoniche

Pesaro, madre induceva alla prostituzione le figlie in cambio di ricariche telefoniche

roma

PESARO – Una storia di degrado probabilmente legata, come purtroppo spesso accade, a condizioni di indigenza economica. Questa volta la vicenda si colloca a Pietrarubbia, in provincia di Pesaro e Urbino. Due sorelle minorenni sarebbero state spinte ad avere rapporti sessuali con uomini di età avanzata in cambio di qualche ricarica telefonica o di poche decine di euro. Sul banco degli imputati, con il dovere di far fronte alle accuse di sfruttamento della prostituzione minorile due uomini originari di Pietrarubbia, per i quali è stata chiesta la condanna rispettivamente a 5 e 4 anni di reclusione (con rito abbreviato). Di induzione alla prostituzione sono invece accusati i genitori delle ragazzine. Il padre, allo stato, risulterebbe irreperibile. La madre ha deciso di affrontare il processo con rito ordinario. A riferire della vicenda è Il Resto del Carlino. La sentenza per i due imputati su cui pende l’accusa di sfruttamento è attesa per il 5 dicembre. Stando alle dichiarazioni rese dal legale della difesa della madre, le figlie l’avrebbero sollevata da ogni accusa. I fatti risalgono al 2015. All’epoca le due ragazzine avevano 15 e 16 anni. Nell’ambito del processo, si sono costituite parte civile.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright La-Notizia.net

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *