sabato, Settembre 19, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Il film della settimana stasera in TV: “IN THE NAME OF THE KING” sabato 19 ottobre 2019

Il film della settimana stasera in TV: “IN THE NAME OF THE KING” sabato 19 ottobre 2019

Il film della settimana stasera in TV: “IN THE NAME OF THE KING” sabato 19 ottobre 2019 alle 21:30 su NOVE

Risultati immagini per in the name of the king poster

In the Name of the King è un film fantastico del 2007 diretto e co-prodotto da Uwe Boll, adattato dal videogioco per Pc Dungeon Siege.

Il film è uscito negli Stati Uniti l’11 gennaio 2008, mentre in Italia è stato distribuito il 27 febbraio 2009.

Fattore Daimon è un semplice contadino che vive felice con la moglie Solana e il figlio. Un giorno, un esercito di Krug (sorta di bestie guerriere) distrugge il villaggio, uccidendo il figlio di circa 9 anni del Fattore e rapendone la moglie. Il Fattore rifiuta di combattere con il re l’invasione dei Krug e parte con il cognato Bastian e il mentore Norick alla ricerca della moglie, sulle tracce dei mostri.

Intanto a corte il nipote del re, il duca Fallow complotta contro il sovrano per impadronirsi del potere e per raggiungere il suo intento si allea con il malvagio mago Gallian che tramite sotterfugi magici è al comando dei Krug. Il re viene avvelenato per mano del mago e il duca Fallow, in quanto nipote di sangue del re prende momentaneamente il potere e con una parte dell’esercito parte per raggiungere i suoi alleati Krug. Il re appena si riprende immagina l’inganno, riorganizza le truppe e avanza verso i Krug. Sulla strada, il mago di corte Merick trova Il Fattore in fin di vita sfuggito ad un impiccagione da parte dei mostri: la sua spedizione infatti non ha avuto successo e nel tentativo di salvare Solana sono stati catturati anche i suoi due compagni e lui era quasi morto.

Merick capisce che Il Fattore ha qualcosa di speciale, lo aiuta a rimettersi in sesto e riprendono l’avanzata con l’esercito, fino a raggiungere la battaglia che si svolge in mezzo ad un bosco. Il re viene ferito mortalmente ma riconosce nel Fattore il suo figlio perduto, e in letto di morte chiama Il Fattore che accetta di essere l’erede al trono e torna nel bosco dove, alla notizia che il re è morto, il conte Fallow si era impadronito della sovranità scampando per questo motivo alla morte per mano di un generale devoto al vecchio re.

Il Fattore allora sale al potere e conduce l’esercito al covo di Gallian dove sono rinchiusi tutti i prigionieri. Da un fronte combattono i soldati contro i Krug, mentre da un altro Il Fattore, il mago Merick, sua figlia Muriella e Tawlyn, un’inaspettata alleata abitante della foresta cercano di penetrare nel covo per colpire direttamente il mago Gallian. Merick si trasporta con la magia da Gallian per cercare di farlo ragionare, ma ne resta ferito fatalmente. Prima di morire però, con il briciolo di magia che gli è rimasto riesce a teletrasportare Muriella da lui, apprendendo che anche lei è una maga e conferendole tutto il potere possibile per aiutare Il Fattore a distruggere Gallian. Il Fattore intanto con l’aiuto di Tawlyn è riuscito ad entrare e raggiunge il crudele mago, affrontandolo davanti a Solana, la quale sferrerà il colpo fatale per ricongiungersi poi con il marito tanto atteso.

Regia di Uwe Boll

Con: Jasom Statham

Fonte: WIKIPEDIA

Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994 al 2015 ha collaborato regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero, Il Resto del Carlino, La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Nel 2009 è direttore del quotidiano teramano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Ora direttore della testata giornalistica on line la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com