giovedì, Ottobre 22, 2020
Home > Arte, Cultura e Spettacoli > Anticipazioni per “DOMENICA ALL’OPERA” del  20 ottobre alle 10 su RAI 5: “Dentro la musica, James Conlon e l’Orchestra Rai”

Anticipazioni per “DOMENICA ALL’OPERA” del  20 ottobre alle 10 su RAI 5: “Dentro la musica, James Conlon e l’Orchestra Rai”

Anticipazioni per “DOMENICA ALL’OPERA” del  20 ottobre alle 10 su RAI 5: “Dentro la musica, James Conlon e l’Orchestra Rai” Risultati immagini per orchestra rai james conlon rai
Omaggio all’Orchestra Rai e all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia
Nel mese in cui l’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia inaugurano la nuova stagione sinfonica, Rai Cultura rende omaggio alle due celebri compagini musicali riproponendo i documentari della serie “Dentro la musica”, con la regia di Francesca Nesler e Roberto Giannarelli. Si comincia domenica 20 ottobre alle 10.05 su Rai5 con “Dentro la musica: James Conlon e l’Orchestra Rai”, un ritratto dedicato a una delle maggiori eccellenze musicali del nostro paese. Il racconto prende le mosse dalla tournée che l’Orchestra ha tenuto al Sud Italia nel 2016, straordinaria occasione per gli orchestrali di confrontarsi con il Paese che porta nel nome, e prosegue con il rientro a Torino dell’Orchestra che incontra per la prima volta il Direttore Musicale James Conlon con cui cominciare a costruire una nuova stagione. Quali le aspettative? Quali i sogni? Quali i progetti? Tutto questo senza mai perdere di vista l’altra anima dell’Orchestra, che la rende ancor più speciale: cioè essere orchestra della Televisione di Stato, con la partecipazione ai programmi e la registrazione di colonne sonore. Regia di Francesca Nesler e Roberto Giannarelli. A seguire alle 10.55, Rai5 trasmette il concerto tenuto dall’Orchestra all’Auditorium di Torino per l’apertura dell’edizione 2016 del Salone del Libro. In programma la Sinfonia n. 7 (ex n. 8) in si minore D 759 Incompiuta di Franz Schubert, e “Lady Macbeth del Distretto di Mtsensk” di Dmitrij Šostakovic. Direttore James Conlon, regia di Ariella Beddini. L’omaggio proseguirà con l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, protagonista del documentario “Dentro la musica: Antonio Pappano e l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia” e del “Fidelio” in forma di concerto, che saranno proposti nella domenica successiva. L’omaggio all’Accademia si concluderà con la “Grande messe des morts” che apre la nuova stagione dell’Accademia giovedì 10 ottobre e che Rai5 trasmetterà giovedì 31 ottobre alle 21.15 in prima Tv.
Redazione
Lucia Mosca è giornalista iscritta all'albo. Dal 1994, collabora regolarmente con riviste e quotidiani tra i quali Il Messaggero (dal 1994 al 1998 a Macerata, per la cultura , dal 1999 al 2002 a San Benedetto del Tronto, per la cronaca bianca, dal giugno 2005 al luglio 2007 ad Ancona per la cronaca nera e giudiziaria ), La Rucola, periodico maceratese di cronaca, cultura, satira (dal 1996 al 1998 a Macerata), Il Piceno, periodico della Provincia di Ascoli Piceno (2002 – 2003). Le esperienze più significative: dal dicembre del 2003 collabora con Il Resto del Carlino di Ascoli Piceno, testata per la quale si occupa di cronaca, politica, cultura, spettacolo, sanità, sindacale, inchieste, con servizi anche per il regionale. Il 5 gennaio 2005 conclude la propria esperienza di stagista (della durata di 6 mesi). Un mese dopo riprende la precedente collaborazione con Il Messaggero di Ascoli Piceno seguendo la politica locale, la cultura e la cronaca bianca con servizi anche per il regionale. Nel giugno 2005 si sposta su Ancona, dove si occupa per Il Messaggero di cronaca nera e giudiziaria. Dal 2006 collabora con La Stampa di Torino per la cronaca nazionale. Dal 3 agosto 2009 è direttore del quotidiano in edicola Il Giornale24ore, su Teramo e provincia. Il contratto ha la durata di poco meno di un anno per chiusura della testata. E’ stata direttore della sezione giornalistica di Tvp, canale 119 del digitale terrestre nell'anno 2015. Ora direttore della testata giornalistica www.la-notizia.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *